Fiorentina, Montella: "Veretout, niente ICC. Chiesa resta. Porte aperte a De Rossi"

CalcioMercato

L'allenatore viola non convoca Veretout per l'ICC, il centrocampista francese, sempre più vicino alla cessione. "Chiesa? Resta, è stato detto 100 volte". Poi su De Rossi: "Sarebbe un valore aggiunto, da noi ha sempre le porte aperte"

VERETOUT, MILAN PIÙ VICINO A RICHIESTA FIORENTINA

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

I primi allenamenti per preparare al meglio la nuova stagione e un calciomercato pronto a entrare sempre più nel vivo, tra entrate e uscite. Dal ritiro di Moena, Vincenzo Montella ha fatto il punto sulle trattative che riguardano il club viola, iniziando dalla situazione De Rossi: "Era un obiettivo, pensiamo ci possa dare tanto. Lo abbiamo cercato con insistenza nelle scorse settimane ma nell’ultimo periodo non lo abbiamo più sentito. E' lui che deve prendere una decisione con tranquillità. Lui sa che qui ha una porta aperta: per noi come calciatore, uomo e carisma sarebbe sicuramente un valore aggiunto", ha ammesso l'allenatore della Fiorentina. Che ha parlato anche di Balotelli, accostato ai viola negli ultimi giorni: "Ha sicuramente tante qualità importanti ma da qui a dire che è un giocatore da Fiorentina è un po' superficiale”, ha proseguito l'allenatore viola.

Niente ICC per Veretout

Montella che ha parlato anche della possibile uscita di Veretout, al centro di una sfida di mercato tra Milan e Roma che potrebbe risolversi in tempi brevi: "Veretout non verrà in America per l'ICC, abbiamo deciso insieme di non farlo partire e non prender rischi. Presumo che rimarrà qui in ritiro a Moena", ha affermato Montella. 

"Chiesa? Resterà, è stato detto 100 volte"

in conferenza poi Montella ha affrontato anche altri temi: "Ci tengo a rimarcare che tutti si stanno allenando bene e con serietà, anche coloro che magari possono andare via. Pezzella? Arriverà in ritro quando torneremo dall'America ma per adesso né da parte sua né da parte nostra c'è l’idea di un cambio di piazza. Per quanto riguarda Dragowskin il problema non esiste, visto che lui stesso mi ha detto che vuole rimanere”, ha proseguito l'allenatore viola. Capitolo Chiesa: "È stato detto 100 volte che resterà e a noi non risulta che lui voglia andare via. Anche Enrico non ci ha mai fatto sapere nulla. Finché – ha proseguito Montella – non viene in America non ci sono aggiornamenti. Poi capiremo cosa vuole fare". L'allenatore della Fiorentina ha poi concluso: "Sul mercato sono maturato, ho acquisito pazienza".

I più letti