James Rodriguez, l'Atletico spaventa il Napoli: "Piace a Simeone, dipende dal Real"

Calciomercato

Il CEO dell'Atletico Madrid non nasconde la volontà del club di prendere James Rodriguez: "Piace ai giocatori e a Simeone, so che vuole andare via dal Real e che il Real vuole cederlo. Dipenderà molto da Florentino Perez"

ZIDANE: "JAMES? NON SO SE VUOLE RESTARE O MENO"

ANCELOTTI: "JAMES? ANCORA TUTTO APERTO"

Continua la corsa a James Rodriguez. Dopo le parole di Carlo Ancelotti, che hanno di fatto tenuto viva la possibilità che il colombiano possa giocare al Napoli nella prossima stagione, sono arrivate quelle di Gil Marin, CEO dell’Atletico Madrid, il club al momento più vicino al talento del Real. Ai microfoni di ESPN, alla vigilia proprio del derby di International Champions Cup, non ha nascosto le volontà dei colchoneros: “So che a molti giocatori piacerebbe avere in squadra James, credo sia la pedina più di qualità che possa permetterci di crescere ancora. So che piace anche a Diego Simeone - ha aggiunto Marin - e so che James non vuole continuare la sua avventura nel Real Madrid. La stessa volontà ce l’ha il club, ma ci devono essere le circostanze adatte affinché sia possibile un trasferimento all’Atletico. Sarebbe molto bello”. Una chiosa finale, poi: “Da cosa dipende il suo arrivo? Molto dal presidente del Real Madrid, Florentino Perez”. Resta una corsa a due tra Atletico e Napoli per arrivare a James Rodriguez, non senza ostacoli per entrambe. Da una parte, per gli spagnoli, c'è la resistenza del Real a cedere il colombiano a una diretta concorrente, perdipiù rivale cittadina; dall'altra, per gli azzurri, c'è il nodo formula: il prestito non sembra scaldare particolarmente la dirigenza merengue, cosa che rende sicuramente più difficile l'opera di convincimento.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche