Calciomercato, Ibrahimovic al Benevento? Sfumata la "pazza idea" di Vigorito

CalcioMercato
©Getty

Oreste Vigorito, presidente del Benevento, ha confermato ai microfoni di Ottogol il suo reale interesse nei confronti dell'attaccante svedese: un'operazione che non è stata portata avanti dopo averne parlato con l'allenatore del club campano, Filippo Inzaghi

"Zlatan Ibrahimovic al Benevento? Ci ho pensato seriamente". Le parole del presidente del club campano all'emittente OttoChannelTV confermano quella che sarebbe potuta essere l'operazione di mercato più discussa della sessione di gennaio. Oreste Vigorito ha spiegato di aver parlato della possibilità di provare a portare l'attaccante svedese nella rosa di Inzaghi, ma l'allenatore avrebbe smorzato l'entusiasmo del boss, facendo presente che Ibra è un fuoriclasse che si sente ancora tra i migliori al mondo e che sarebbe stato difficile portarlo in Serie B.

Il Benevento e i colpi impossibili

Vigorito ha ricordato come la recente storia del suo club abbia coinvolto giocatori dal curriculum glorioso: “C’è da dire che in Serie A abbiamo portato a Benevento calciatori di caratura internazionale, da Sagna a Guilherme e Diabaté. Chiaro che Ibrahimovic sarebbe stato un colpo da 110 e non da 90. Ci ho pensato seriamente, ne ho parlato con Inzaghi che però mi ha fatto capire che non era il caso. Un po’ per la difficoltà nel portare un campione del genere in Serie B ma anche perché questo campionato va fatto con i giocatori che abbiamo".

La capolista prepara la sfida col Trapani

La squadra di Inzaghi, reduce dal successo di Venezia, sta preparando l’anticipo della quindicesima giornata di Serie B, in programma venerdì sera contro il Trapani. La formazione allenata da Baldini, attualmente al penultimo posto della classifica, è ospite delle Streghe che comandano a +9 sul Cittadella.

I più letti