Psg, Cavani verso l'Atletico Madrid a parametro zero: la conferma degli agenti

Calciomercato
©Getty

As conferma il dialogo intenso tra l'entourage dell'attaccante e l'Atletico Madrid. Accordo vicino per il trasferimento a parametro zero a giugno 2020, ma i colchoneros proveranno ad anticipare di sei mesi l'affare. Intanto Tuchel parla di Cavani: "Triste per lui, non riesco a trovare una soluzione per impiegarlo di più"

L'avventura di Edinson Cavani al Psg è vicina alla conclusione. Lo riporta AS, che ha contattato l'entourage dell'attaccante uruguaiano e ipotizza un possibile addio del 32enne al club parigino già nella sessione invernale di calciomercato. Il contratto di Cavani andrà in scadenza a giugno 2020 e alla finestra per il suo futuro c'è in particolare l'Atletico Madrid di Diego Simeone. Secondo il quotidiano spagnolo, negli ultimi mesi tra la dirigenza dei colchoneros e gli agenti dell'attaccante ci sono stati contatti frequenti, alimentati dal lungo stop per infortunio di Diego Costa. "Dall'Atletico siamo stati chiamati per parlare di Edinson - fa sapere il quotidiano sportivo spagnolo riportando le parole dei procuratori - e in estate si potrebbe fare. C'è interesse, ma non abbiamo ancora parlato di cifre, siamo solo all'inizio di una negoziazione". As spiega anche i motivi che spingerebbero Cavani verso l'Atletico: "Si tratta di un grande club ed è una buona opzione per il giocatore, a cui piace molto l'idea per molti motivi: per la grandezza del club, per la Liga, uno dei campionati più importanti al mondo, perchè potrebbe giocare la Champions, per la lingua" fanno sapere dall'entourage di Cavani, aggiungendo che "l'Atletico non e' l'unico club che ha mostrato interesse per Edinson, ma e' vero che e' certamente uno dei più attraenti per lui. Però è molto difficile per il giocatore possa arrivare in questa finestra di mercato, perchè l'Atletico dovrebbe negoziare con il PSG" .

Tuchel: "Triste per Edinson, non ho una soluzione per lui"

A Parigi dal 2013, con la maglia del PSG l'attaccante uruguaiano ha giocato 279 partite e segnato 193 reti. In questa stagione Cavani ha trovato poco spazio, complice anche un infortunio e l'arrivo di Mauro Icardi – autore di 12 reti in 10 partite – e sin qui ha segnato solo due reti. Il suo allenatore Thomas Tuchel ha parlato di lui dopo PSG-Nantes, gara di Ligue 1 vinta dai parigini per 2-0 con reti di Mbappé e Neymar: "Ho incontrato Edinson e abbiamo parlato – le sue parole - sappiamo entrambi che è molto difficile per lui. Abbiamo giocato molte partite con tre attaccanti con un solo centravanti. Cavani è stato infortunato all’inizio della stagione, non è colpa sua. Icardi al suo posto ha giocato molto bene in quel periodo segnando molto. Sono triste perché non ho una soluzione per Cavani in questo momento. Non se lo merita, Edinson è molto professionale ed è apprezzato nello spogliatoio. Cavani trasmette positività alla squadra, ma non gioca molto in questo periodo". Parole che lasciano pensare che se le cose non dovessero cambiare, l'addio tra l'attaccante e il PSG diventerà realtà nei prossimi mesi. A Madrid, sponda Atletico, sperano già a gennaio.

 

I più letti