Wanda Nara su Icardi: "Juve? Il PSG è il suo presente. Lì per non tradire l'Inter"

Calciomercato
©LaPresse

Intervistata da Piero Chiambretti a "#CR4 - La Repubblica delle donne", la moglie e agente dell'attaccante argentino ha ripercorso la situazione di Mauro: "La scelta del PSG è andata bene a tutti ed è stata fatta anche per non tradire l'Inter. Juve? Sta bene a Parigi ed è felice". E alla domanda piccante sul sesso pre-partita: "È molto professionale e prima di giocare non fa niente"

"Non so chi sia stato a cacciarlo dall’Inter, è stata una cosa andata bene a tutti. È andato in una squadra migliore e più importante". Chi parla è Wanda Nara, moglie e agente di Mauro Icardi, intervistata da Piero Chiambretti a "#CR4 - La Repubblica delle donne" in onda mercoledì sera su Rete 4. Attualmente in prestito con diritto di riscatto al PSG, il 26enne argentino convince eccome in Francia: ben 13 gol in 16 partite in stagione, rendimento che l’ha reso centrale tra gli uomini di Tuchel e nuovamente chiacchierato alle porte della finestra di mercato. A spezzare ogni ipotesi ha provveduto la stessa Wanda: "Lui alla Juve? No, il presente di Mauro è a Parigi. Si trova benissimo lì e sta facendo dei gol pazzeschi. L’unica cosa che mi interessa è la sua felicità e lui al PSG è molto felice".

"Sesso con Icardi? Mai prima delle partite"

La chiacchierata è quindi proseguita con l’analisi di Wanda Nara riguardo agli ultimi mesi: "Ho ricordi bellissimi di San Siro e degli interisti. L’interista vero sa che noi siamo stati sempre dalla parte della squadra. E questa scelta di andare a Parigi è stata fatta anche per non tradire i nerazzurri. Noi ci siamo lasciati senza tradimenti, Mauro è andato in un club al quale non poteva dire di no e anche per l’Inter è andata bene". Tra le curiosità di Chiambretti non è mancato l’argomento piccante: "I consigli sessuali di Antonio Conte? Non saprei cosa dire: dovrei provarlo a farlo prima della partita, ma Mauro è molto professionale e prima di giocare non fa niente. Solo dopo il match se è andato bene, perché se la partita va male non mi vuole neanche vedere". Wanda Nara ha inoltre parlato del feeling con gli altri procuratori: "Ho un bellissimo rapporto con tutti i colleghi maschi procuratori che mi rispettano molto anche nel loro mondo. Raiola? Mi piace tantissimo perché dice quello che pensa, oltre ad essere molto bravo in quello che fa. Non l’ho mai incontrato, mi ha scritto molte volte e penso che un giorno lo incontrerò".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche