Ibra al Milan, 10 modi di fare gol. VIDEO

Calciomercato

Di potenza e di precisione, di tacco e in rovesciata: nella sua prima esperienza in rossonero, durata da fine agosto 2010 a metà luglio 2012, Zlatan ha segnato in tutti i modi riassumendo in due stagioni le possibili vie del gol

Le vie del gol, per Zlatan, sono infinite. L'attaccante svedese ha segnato ovunque, sin da piccolo. Partendo dal campionato svedese e passando da quello olandese che ha puntato su di lui i riflettori, ha continuato in Italia, Spagna, Francia, Inghilterra e negli Usa a fare quello che sa fare meglio. Vogliamo però soffermarci sulle modalità di andare in gol di Ibra. La sua caratteristica è sempre stata quella di riuscire a sfruttare il suo corpo - un fisico da corazziere - per alternare giocate tipiche di chi come lui supera il metro e novanta a giocate di fino, più associabili ai giocatori "folletti". 

 

Nella sua esperienza in rossonero, durata dal 2010 al 2012, Zlatan ha sommato 56 gol tra campionato e coppe, e c'è l'imbarazzo della scelta per poter catalogare le sue marcature. Nella clip che vi proponiamo abbiamo isolato dieci modi diversi di fare gol alla Ibra. Vediamoli insieme:

 

Lazio-Milan 1-1 (22 settembre 2010)

È il primo gol in campionato di Ibra con la maglia del Milan: scatta eludendo il fuorigioco, supera il portiere in uscita con un tocco di fino e sfrutta le sue lunghe leve per appoggiare in porta in allungo, anticipando i difensori nel disperato tentativo di evitargli il gol.

Milan-Fiorentina 1-0 (20 novembre 2010)

Controlla col destro per preparare la giocata e si accartoccia in rovesciata.

Lecce-Milan 1-1 (16 gennaio 2011)

Gran sinistro a incrociare dalla distanza, uno dei gol più belli... come testimonia la faccia di Galliani sugli spalti.

Auxerre-Milan 0-2 (23 novembre 2010)

Destro potentissimo senza chiedere permesso a nessuno: imparabile.

Cagliari-Milan 0-2 (20 dicembre 2011)

Un capolavoro di equilibrio, tocco sotto e palla dentro depistando difensore e portiere.

Milan-Chievo 4-0 (27 novembre 2011)

Destro a giro dalla lunetta, sotto l'incrocio: una delicatesse alla Ronaldinho.

Novara-Milan 0-3 (22 gennaio 2012)

Inserimento in area, stop di coscia e tiro al volo rubando il tempo al portiere.

Novara-Milan 0-3 (22 gennaio 2012)

La giocata che non ti aspetti: colpo di tacco, palo gol.

Milan-Roma 2-1 (24 marzo 2012)

Rigore. La sentenza di Zlatan dagli undici metri.

Milan-Roma 2-1 (24 marzo 2012)

Di testa, su autocross: qui Zlatan protegge col corpo la sua "killer-zone" dopo aver superato in pallonetto il portiere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche