Juventus, Paratici: "Rugani non si muove, De Ligt sta bene"

Calciomercato

Il capo dell’area sportiva della Juventus ha fatto il punto sui possibili movimenti di mercato del club: "In entrata non faremo nulla, abbiamo una rosa competitiva. Stiamo valutando il trasferimento di Pjaca, quello di Rugani non è in discussione"

CALCIOMERCATO LIVE: LE NEWS E LE TRATTATIVE

Un colpo piazzato subito ma per il futuro, Dejan Kulusevski, e poi la dichiarazione di non intervenire ulteriormente. I movimenti potrebbero essere soltanto in uscita e Fabio Paratici ha ribadito questa linea nell’intervista rilasciata a Sky Sport. "Pensiamo di avere una rosa competitiva, da tempo la critica dice che abbiamo troppi giocatori quindi la vedo difficile che ne prenderemo altri. Stiamo valutando la situazione di Pjaca, perché ha bisogno di giocare. È stato fermo per un un infortunio lungo ma stiamo considerando anche di tenerlo se non arrivassero proposte convincenti dal punto di vista tecnico. Rugani ad ora non si muove, dobbiamo vedere come si evolve la situazione di Chiellini, e poi è un giocatore importante e ha giocato più di 100 partite con noi. Ci si dimentica che ha giocato più del 50% delle gare ogni anno, magari forse perché è poco fashion ed è poco preso di mira dai giornali di gossip si sottovaluta" ha notato il capo dell’area sportiva della Juventus. Le condizioni fisiche di De Ligt sono positive: l’olandese sta recuperando dall’utilizzo continuo di inizio stagione. "Non dimentichiamoci che ha 19 anni. Con tanta pressione ha giocato un buonissimo inizio di campionato, siamo tutti contenti: ora sta rifiatando un attimo, poi tornerà quello di sempre".

Il duello con l’Inter

Mentre la Juventus non conta di rinforzarsi nell’immediato, l’Inter si sta muovendo per dare diversi rinforzi ad Antonio Conte. “La corsa allo scudetto comprende anche la Lazio, colgo l’occasione per farle i complimenti. L’Inter ha già fatto investimenti importanti in estate con Lukaku, Barella, Sensi, Sanchez… Se ne arrivassero altri non sarebbe una sorpresa” ha concluso Paratici

I più letti