Fiorentina, Pradè: "Rinnovo Chiesa? Con Federico ora c'è complicità e condivisione"

Calciomercato

Durante la presentazione di Duncan, il dirigente viola ha fatto il punto sul futuro di Chiesa: "Presto ci vedremo per parlare del rinnovo, con Federico adesso c'è un rapporto di complicità e condivisione. Il mercato che abbiamo fatto a gennaio ha lanciato segnali importanti sulle nostre ambizioni"

SAMP-FIORENTINA LIVE

Uno scenario che sembra essersi ribaltato: perché se prima i dubbi di Federico Chiesa su un futuro in maglia viola sembravano essere parecchi, adesso l’esterno offensivo classe 1997 sembra essere sempre più coinvolto nel progetto Fiorentina. Parola di Daniele Pradè, direttore sportivo del club del presidente Commisso, che durante la conferenza stampa di presentazione di Duncan ha fatto il punto sul rinnovo di contratto (in scadenza nel 2022, ndr) di Chiesa: "L'incontro con Federico per il nuovo contratto? Ci stiamo avvicinando a questo appuntamento, non posso dire adesso se sono ottimista o no, di certo il rapporto con Federico è cambiato, adesso c’è grande complicità e condivisione. Ci vedremo presto, appena i risultati ce lo permetteranno". Il dirigente della Fiorentina ha poi proseguito: "Chiesa si sta rendendo conto delle prospettive di questo club. Anche il mercato che abbiamo fatto a gennaio, dove abbiamo speso 70 milioni, ha lanciato segnali importanti sia ai giocatori che abbiamo in squadra che a quelli che ci sono fuori. Chiesa ha visto quello che abbiamo nella testa e dove vogliamo arrivare", ha concluso Pradè.

Duncan si presenta: "La Fiorentina è una famiglia"

Oltre al ds Pradè, in conferenza stampa ha parlato anche Alfred Duncan, uno dei nuovi acquisti viola di gennaio: "L'infortunio ormai è alle spalle, penso di essere a disposizione per la gara di domenica contro la Sampdoria. Non è stato facile lasciare dopo cinque anni il Sassuolo, ma la Fiorentina mi ha fortemente voluto e da qui parte una nuova fase della mia carriera. Questa società ha tutto quello di cui ha bisogno un giocatore", le parole del centrocampista che per la sua nuova avventura ha scelto il numero 88. "Arrivare a giocare per la Fiorentina è come giocare per la mia famiglia, questa la sento già come casa mia. Qui ho tutte le possibilità per fare meglio di quanto fatto fino a questo momento della mia carriera", ha concluso Duncan.

I più letti