Ibrahimovic, messaggio su Instagram al Milan? "Fallo con passione o non farlo"

Calciomercato
©LaPresse

Sui propri canali social lo svedese ha lanciato un messaggio come al solito da decifrare, che potrebbe riguardare anche il suo futuro in rossonero. Anche perché, nella situazione di incertezza societaria di questi giorni, non è assolutamente detto che lo svedese rinnovi con il Milan

Il solito criptico, ma nemmeno troppo, Ibrahimovic. Che gioca con le parole e i gesti e che, per comunicare, come gli capita oramai da diverso tempo, ha deciso ancora una volta di affidarsi a un post sui propri canali social tutto da decifrare. “Fallo con passione, o non farlo affatto”, il messaggio lanciato dallo svedese accanto a un video nel quale si vede il suo faccione prima ghignare e poi fare l’occhiolino sorridente, rivolto direttamente in camera e dunque ai suoi osservatori. Sul testo e sul significato letterario del messaggio nessun dubbio: Ibra ha scelto il Milan per il cuore, per il legame che lo unisce al club rossonero, e ha voluto ribadirlo al mondo. Quello rossonero soprattutto.

Ibra e il messaggio social, cosa vuol dire?

Il problema, o meglio la suggestione legata al messaggio social, è come sempre legato alle tempistiche dello stesso, pubblicato a poche ore dalla conferma (anche se manca ancora l’ufficialità) dell’imminente separazione tra il Milan e Boban. L’uomo che più di tutti ha provato, riuscendoci, a convincere Ibra a tornare in rossonero e il dirigente al quale lo svedese è più legato. Come spiegato da noi di Sky nella giornata di ieri, non è un mistero infatti che il futuro di Ibra possa essere strettamente legato alla permanenza del croato in rossonero e dunque sia ora un argomento di grande attualità. Senza più Boban tra i dirigenti e magari con Rangnick come allenatore, lo svedese andrà via? Possibile, molto possibile. E allora ecco che, come per magia, il messaggio forse si fa più chiaro. ‘Io voglio vedere passione attorno a me’, sembra voler dire lo svedese, ‘voglio avere al mio fianco persone che hanno a cuore la società nella quale lavorano e se ciò non fosse…’. A questo punto il suo futuro, considerato anche che il contratto dello svedese scade a giugno e verrebbe rinnovato in automatico solo nel caso di qualificazione in Champions, potrebbe prendere diverse strade, anche quella del ritiro. L’avviso ai naviganti, soprattutto rossoneri, è lanciato.

CALCIOMERCATO: SCELTI PER TE