Fiorentina, Commisso: "Chiesa? Con offerta giusta può partire. Castrovilli resta"

Calciomercato

Il presidente della Fiorentina ha parlato della situazione dei suoi talenti migliori: "Se Chiesa vorrà andar via e arriverà l’offerta giusta, potremo accontentarlo. Castrovilli ha un contratto lungo, resterà di sicuro"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Federico Chiesa e Gaetano Castrovilli sono tra i prospetti più interessanti del calcio italiano e sono entrambi di proprietà della Fiorentina. Da tempo, infatti, sono seguiti da Juventus e Inter, che in estate potrebbero muoversi seriamente. Rocco Commisso, presidente del club viola, ha fatto il punto della situazione nell’intervista rilasciata a Top Calcio 24: "Voglio giocatori che siano felici di rimanere. Castrovilli ha un contratto lungo e sicuramente resterà. Per quanto riguarda Chiesa, gli ho promesso che se arrivasse l’offerta giusta e lui volesse andar via, possiamo accontentarlo. Negli ultimi mesi non ne abbiamo parlato, ma la situazione a Firenze è cambiata anche ai suoi occhi. L’obiettivo è fare una squadra più forte per il prossimo anno, facendo un campionato migliore".

Lo sfogo dopo la gara con la Juve

Resta ancora ben impresso lo sfogo di Commisso dopo la partita contro la Juventus dello scorso febbraio. "Ero molto arrabbiato. Ho sempre protetto la squadra, anche quando giocavo, e ho pensato solo a difendere i giocatori. Sono contento di quello sfogo. I toni forse potevano essere diversi ma il principio non cambia: dopo tante ingiustizie subite dovevo parlare. Non voglio favori ma parità di trattamento. Con Nedved non ci parlo, Barone ha parlato con Agnelli" ha spiegato il presidente della Fiorentina.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche