Entella, Gozzi: "Cassano? A Chiavari porte sempre aperte per lui"

entella
©LaPresse

Il presidente dell’Entella ha ribadito il desiderio di vedere Cassano in campo con il suo club: "Siamo legati da amicizia e stima, se vorrà aiutarci le porte per lui saranno sempre aperte. Sarebbe un motivo d’orgoglio"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI DEL 23 APRILE IN DIRETTA

Ancora quella suggestione, la speranza di poter vedere Antonio Cassano vestire la maglia della sua Entella. Non l’ha nascosto, Antonio Gozzi, presidente del club ligure, che all’Ansa ha commentato le parole dell’ex calciatore a Sky Sport sulla possibilità di tornare in campo con quei colori: "Sono unito a lui da un rapporto di profonda amicizia e stima, che va oltre il calcio: se vorrà darci una mano, le porte della squadra saranno sempre aperte. Parliamo di un fuoriclasse e una persona perbene, sarebbe un colpo di testa alla Cassano e diventerebbe la trama di un grandissimo film, farne parte sarebbe un motivo d’orgoglio per noi. Senza impegno, come tra i veri amici". A #CasaSkySport Fantantonio aveva ribadito che, qualora avesse deciso di tornare a giocare, l'avrebbe fatto soltanto con la maglia dell'Entella. E poi aveva elogiato Gozzi. "Persona umile, come lui solo Garrone nel calcio".

Il precedente con l'Entella

La possibilità che Cassano, 38 anni a luglio, giocasse con l’Entella fu molto concreta nell’ottobre 2018, quando si allenò per una settimana con la squadra, prima di annunciare poi il ritiro dal calcio giocato. Tra i progetti futuri c’è quello di diventare direttore sportivo, ma con Fantantonio mai dire mai.

CALCIOMERCATO: SCELTI PER TE