Calciomercato Inter, Tonali e Kumbulla nel mirino: per l'attacco il nodo è Lautaro

Calciomercato

I nerazzurri al lavoro per reinvestire l'incasso della cessione di Icardi: i classe 2000 di Brescia e Verona i primi della lista. Per un nuovo attaccante, invece, tutto dipenderà dalla questione Martinez-Barcellona

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

 

Il tesoretto Icardi a disposizione, con i giovani nel mirino. L'Inter guarda al futuro e fissa due obiettivi di mercato, tralasciando però per il momento l'attacco. I soldi ricavati dalla cessione dell'argentino, riscattato dal Psg per 50 milioni di euro + 8 di bonus abbastanza comodi da ragiungere, non verrano reinvestiti in un giocatore offensivo, bensì per far crescere la colonia di giocatori giovani e se possibile italiani. Sono due i giocatori sui quali si focalizzerà inzialmente Marotta: Sandro Tonali, nel mirino di tante big ma spesso accostato all'Inter (lo stesso Ausilio proprio ai nostri microfoni aveva confermato l'apprezzamento dei nerazzurri), e Marash Kumbulla, difensore albanese (ma nato in Veneto) di proprietà del Verona. Entrambi giocatori classe 2000, entrambi grandissimi prospetti, entrambi dotati di grande personalità. Il sogno sarebbe prenderli tutti e due, ma la certezza è che se l'Inter ci dovesse riuscire molto probabilmente non le basteranno i soldi incassati da Icardi, considerato che per Kumbulla il Verona chiede almeno 25 milioni e che per Tonali potrebbe innestarsi un'asta europea. 

Lautaro, la partita con il Barça è ancora aperta

Capitolo attacco, la situazione è ancora tutta in divenire. Prima di spingere per Cavani, Cunha (clicca qui per leggere il profilo del brasiliano) o altri possibili candidati, l'Inter dovrà infatti attendere l'esito dell'intrigo Lautaro Martinez-Barcellona. Per l'attaccante argentino la partita è ancora apertissima: le dichiarazioni di Ausilio sono state forti e hanno ribadito ai blaugrana che il prezzo di Lautaro resta la clausola di 111 milioni (salvo eventuali contropartite tecniche nella trattativa, come Junior Firpo). E finché l'Inter non avrà trovato un sostituto all'altezza, non darà comunque l'ok definitivo al trasferimento di Lautaro, dal quale, in ogni caso, la società nerazzurra si aspetta un'uscita allo scoperto in caso di trattativa con il Barcellona.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche