Milan ai dettagli per Kalulu: terzino classe 2000 del Lione, lunedì le visite mediche

Calciomercato

Il club rossonero sta definendo l'arrivo del difensore classe 2000 del Lione: terzino destro, è in scadenza di contratto. Operazione condotta da Maldini e Massara. Il giocatore atteso all'inizio della prossima settimana a Milano per le visite mediche

CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Il Milan è molto vicino a un colpo per il futuro. Il club rossonero è ai dettagli per l'arrivo di Pierre Kalulu, terzino destro classe 2000 del Lione B che va in scadenza di contratto il 30 giugno. Il laterale difensivo francese, 16 presenze quest'anno in Youth League, è atteso la prossima settimana in Italia per le visite mediche. Trattativa confermata dalla squadra mercato di Sky Sport dopo le anticipazioni riportate da L'Equipe in Francia. Kalulu, cercato anche dal Bayern Monaco, potrebbe essere a Milano già lunedì, se dovesse essere confermata per lui e il suo entourage la possibilità di viaggiare. A condurre l'operazione di mercato sono stati il dt Paolo Maldini e il ds Ricky Massara. Per il terzino è pronto un contratto di cinque anni.

Leadership e corsa: chi è Pierre Kalulu

Venti anni festeggiati lo scorso 5 giugno, nazionalità francese e passaporto congolese, Kalulu è un terzino destro che fa della forza e dello strapotere fisico (è alto 1 metro e 85) i suoi punti di forza. Adattabile anche come difensore centrale, con il Lione ha svolto tutta la trafila nel settore giovanile, vestendo anche la fascia di capitano dell'Under 19, che esibisce con orgoglio in diversi scatti fotografici postati sul suo profilo Instagram. In stagione non ha mai giocato in Ligue 1, dove è andato in panchina il 5 febbraio nello 0-0 casalingo contro l'Amiens, ma ha messo insieme 16 presenze in Youth League, con 3 assist. Per il Milan ha detto no al contratto proposto dal Lione, ritenendo la presenza di tre senior come Dubois, Rafael e Tete sulla fascia destra troppo ingombrante per il proprio futuro in rosa. Ha preferito la proposta rossonera per avviare la sua carriera nel calcio che conta. Ora è pronto a diventare il primo acquisto del Milan 2020/21. Seguendo il suo motto, che lo accompagna anche sui social: "Non mollare mai e lavora sempre sodo". Curiosità: l'ultima partita ufficiale giocata da Kalulu è stata contro un club italiano: l'Atalanta, affrontata negli ottavi di finale di Youth League il 10 marzo. Pareggio per 3-3 al 90', vittoria francese per 8-6 ai calci di rigore. Allora aveva giocato da difensore centrale.

Il calcio come affare di famiglia: Pierre, Aldo e Gedeon

Proprio dall'Italia ora il cammino di Kalulu si prepara a ripartire. Non da Coverciano, dove aveva sfidato l'Atalanta, ma da Milanello. Gli addetti ai lavori per qualità tecniche paragonano Kalulu a Nelson Semedo del Barcellona, sottolineando la sua personalità ed evidenziando il bisogno di migliorare nel cross e nella fase difensiva. Di certo il calcio è un affare di famiglia per il difensore francese. Pierre ha infatti due fratelli maggiori che giocano a calcio: si tratta di Aldo, attaccante esterno del 1996 cresciuto nel Lione e oggi in prestito in Championship allo Swansea dal Basilea, e Gedeon (nato nel 1997), anche lui terzino destro e oggi in Ligue 2 all'Ajaccio. Due spalle a supporto del talentuoso fratellino, pronto a diventare un colpo in prospettiva per la società rossonera. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.