Ronaldo: "Lautaro Martinez al Barcellona? Gioca già in una big come l'Inter"

Calciomercato

Le parole del 'Fenomeno': "Lautaro deve decidere se restare titolare all'Inter o andarsi a giocare il posto a Barcellona, ci sono scelte più difficili. Sanchez? Se dovesse andare male, la porta da noi è aperta. Barcellona favorito sul Napoli, Inter meglio del Getafe ed equilibrio in Roma-Siviglia. Ripresa dopo il lockdown? Da giocatore avrei messo 5 o 6 chili. Vi dico la mia top 5 di sempre e se avessi budget infinito prenderei Mbappé"

SIVIGLIA-BARCELLONA LIVE

Da 'Fenomeno' a presidente: è la nuova vita di Ronaldo, da quasi 2 anni alla guida del Real Valladolid. Il brasiliano segue ovviamente da vicino la Liga, ma mantiene vivo l'interesse anche per la Serie A e, in particolar modo, per l'Inter. In Italia e in Spagna si parla molto del probabile trasferimento di Lautaro Martinez, che potrebbe andare al Barcellona facendo il percorso inverso rispetto a quello fatto da Ronaldo nel 1997. Lo stesso 'Fenomeno' ha parlato del futuro dell'attaccante argentino: "Lautaro è un ottimo attaccante, ma è già in una grande squadra come l'Inter – le sue parole in una conferenza a cui ha partecipato come ambasciatore di Banco Santander, sponsor della Liga e della Champions – Il mercato sarà piuttosto movimentato, vedremo cosa accadrà. Non so se gli conviene restare all'Inter per fare il titolare o andare al Barcellona per lottare per un posto, ma non posso sapere cosa è meglio per lui. Però posso dire che nella vita ci sono scelte più difficili". All'Inter c'è anche Alexis Sanchez: "Un giocatore di grande qualità, ha fatto bene ovunque. Certo è che se all'Inter non dovesse funzionare, le porte del Valladolid per lui sono apertissime".

"Barça favorito sul Napoli, Inter meglio del Getafe"

vedi anche

Napoli regina di Coppa: le foto della premiazione

Italia-Spagna, tripla sfida tra Champions ed Europa League in agosto: "Alla fine credo che il Barcellona passerà contro il Napoli. È vero che gli azzurri, dopo la vittoria in Coppa Italia con la Juve, prenderanno fiducia e che il Camp Nou vuoto sarà meno imponente, ma il Barça ha una grande squadra e ce la farà a superare il turno. In Europa League vedo l'Inter meglio del Getafe, mentre Siviglia-Roma sarà una sfida apertissima. Le nuove formule? I risultati migliori li ho ottenuti in partite secche così. È stata la decisione più giusta altrimenti non ci sarebbe stato il tempo per finire tutto, in questo modo vivremo tante emozioni. Sono contento che la Champions si giochi in Portogallo, sono usciti dal coronavirus in maniera incredibile".

"Da giocatore avrei messo 5 o 6 chili nel lockdown"

approfondimento

I 30 attaccanti che valgono di più in Europa

Il calcio è ripartito anche in Spagna, dopo più di due mesi di stop a causa della sospensione per il coronavirus: "Credo che come giocatore avrei preso cinque o sei chili durante il lockdown e avrei dovuto lavorare tanto per rimettermi in forma – la battuta di Ronaldo – I giovani avranno dei vantaggi dal punto di vista fisico e gli allenatori dovranno essere bravi a gestire le loro squadre. Il calcio ha una grande importanza sociale ed è fondamentale che sia ritornato. Vogliamo dimostrare che si può tornare alla normalità seguendo i protocolli e non vediamo l'ora di giocare".

"La mia top 5 di sempre. Mi rivedo in Mbappé"

Ronaldo fa poi una sua top five dei giocatori più forti di sempre: "Mi sento male a fare una classifica, ma inizio mettendo me stesso e poi dico Maradona, Pelé, Messi e Cristiano Ronaldo". E, da presidente, se avesse un budget infinito chi comprerebbe oggi? "Dico Mbappé, mi ricorda molto il mio modo di giocare", conclude Ronaldo.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.