Inter, Marotta: "Mio ritorno alla Juve? Falso. Voglio vincere qui"

Calciomercato

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, l'ad nerazzurro ha spento definitivamente le voci in merito a un suo possibile ritorno alla Juve: "Sono legato all'Inter e voglio vincere qui. Basta parlare di Lautaro, seguiamo anche noi Kumbulla e su Eriksen serve pazienza"

SORTEGGI DI CHAMPIONS IN LIVE STREAMING

"Le tante voci su un mio ritorno alla Juventus? Sono assolutamente fake news, io sono legato all'Inter, sto bene a Milano e a lavorare in questo club". Beppe Marotta, dd nerazzurro, spegne le voci circolate negli ultimi giorni in merito a una sua rottura con l’Inter intervenuto a Sky Sport: "Sono molto stimolato nel raggiungere obiettivi per questa società. Voglio ottenere dei bei risultati dando la mia collaborazione, ci vuole pazienza e questa è la cosa che manca più di tutte. Serve calma e tranquillità nel raggiungere obiettivi importanti, noi cresciamo di mese in mese al di là delle statistiche. Oggi serve stabilità e tranquillità".

"Kumbulla piace. Eriksen? Aspettative restano alte, serve pazienza"

leggi anche

Bartomeu: "Lautaro? Riparliamone a fine stagione"

Mercato che non lo vedrà protagonista in prima persona, ma che invece vedrà Marotta impegnato nelle trattative per rinforzare la rosa a disposizione di Conte, tra entrate e possibili uscite: "L'obiettivo principale è individuare campioni insieme a giovani di talento e provare ad acquistarli. Lautaro Martinez? Abbiamo parlato troppo, dobbiamo continuare a rimanere concentrati sugli obiettivi di campo. Kumbulla (difensore del Verona che tanto piace ai nerazzurri) invece è un giocatore attenzionato da tanti club. Mi spiace che non abbia scelto la Nazionale azzurra, ma è un talento del calcio italiano". Il dirigente dell’Inter ha poi parlato così di Eriksen, in panchina contro il Verona: "Le aspettative erano e sono molte su di lui, ma è chiaro che venendo dall'estero ci potessero essere delle difficoltà. Conte sta facendo il massimo per inserirlo al meglio, serve calma", ha concluso Marotta.

CALCIOMERCATO: SCELTI PER TE