Sarri esonerato dalla Juve, è ufficiale. Le news

juventus

La decisione arriva il giorno dopo l'eliminazione della Juventus dagli ottavi di Champions League con il Lione: l'esonero è stato comunicato alla squadra e allo staff ed è stato emesso un comunicato ufficiale del club bianconero

CALCIOMERCATO, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE

La Juventus ha deciso. Maurizio Sarri non sarà l’allenatore nella prossima stagione. La dirigenza bianconera ha comunicato l’esonero allo staff e alla squadra. In seguito è stato pubblicato un comunicato ufficiale, sul sito bianconero e ripreso dai canali social: Maurizio Sarri sollevato dall'incarico. "La Società desidera ringraziare il tecnico per aver scritto una nuova pagina della storia bianconera con la vittoria del nono Scudetto consecutivo, coronamento di un percorso personale che lo ha portato a scalare tutte le categorie del calcio italiano", si legge sulla nota ufficiale.

La decisione dopo l'eliminazione dalla Champions

La notizia arriva il giorno dopo l’eliminazione dagli ottavi di Champions League, dopo la vittoria casalinga 2-1 con il Lione che ha condannato i bianconeri per via dei gol in trasferta (al Lione era finita 1-0 per i francesi). Si pensava che la decisione sarebbe arrivata entro alcuni giorni, ma il presidente Agnelli e la società hanno voluto accelerare i tempi in vista dell’inizio del 2020-2021, di fatto dietro l’angolo. Si chiude quindi dopo un solo anno e la vittoria dello scudetto l'avventura di Sarri sulla panchina bianconera. L'ex Napoli era stato chiamato la scorsa estate per sostituire Allegri.

Le parole di Agnelli dopo l'eliminazione in Champions

leggi anche

Agnelli: "Bilancio agrodolce, faremo valutazioni"

Nel post partita con il Lione Agnelli aveva parlato così, preannunciando riflessioni approfondite sul futuro. "Il bilancio è agrodolce. È stata una stagione difficilissima, abbiamo ottenuto un grande risultato con il nono scudetto consecutivo, ma in Champions è deludente. Perché se prima avevamo un sogno oggi abbiamo un obiettivo e uscire ci deve lasciare delusi. Ci prenderemo qualche giorno per valutare la stagione e fare le riflessioni per avere un'analisi completa". Giorni che si sono trasformare in ore, con la decisione di chiudere anzitempo il rapporto con Sarri. 

I possibili sostituti di Sarri

Simone Inzaghi è in cima alla lista della società bianconera. Piace, ma ha un contratto di un anno con la Lazio e questo potrebbe essere un ostacolo. Al vaglio c'è anche l'ipotesi Andrea Pirlo, appena tornato in bianconero come allenatore della squadra Under 23. Più difficile arrivare all'ex Tottenham Mauricio Pochettino.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche