Cavani-Benfica rischia di saltare: l'uruguaiano chiede 10 milioni all'anno

Calciomercato

L'attaccante ex Psg vuole 10 milioni a stagione per tre anni, richiesta ritenuta eccessiva dal Benfica. Nunez dell'Almeria l'eventuale alternativa

Rischia di saltare la trattativa per il trasferimento di Edinson Cavani al Benfica. L'attaccante uruguaiano, attualmente svincolato dopo la scadenza del suo contratto con il Paris Saint-Germain, sembrava pronto a iniziare una nuova avventura portoghese, ma improvvisamente questa operazione sembra essersi arenata. Il Benfica, infatti, avrebbe fatto un passo indietro difronte alle richieste economiche del calciatore, ritenute eccessive. Cavani, che nei giorni scorsi era volato a Lisbona insieme al suo entourage per definire la trattativa, avrebbe infatti chiesto un ingaggio da 10 milioni a stagione per tre anni. Una proposta che ha portato a un'improvvisa frenata, che mette a serio rischio l'intera operazione. 

Nunez alternativa per il Benfica

leggi anche

Benfica-Cavani, è fatta: lunedì sbarca a Lisbona

A dimostrazione di come la trattativa sia seriamente a rischio, c'è il fatto che il club portoghese sta già lavorando per un'alternativa. L'allenatore Jorge Jesus chiede un attaccante per rinforzare la sua rosa. Qualora non dovessero esserci sviluppi positivi nell'operazione Cavani, secondo i media portoghesi, il Benfica andrebbe su Darwin Nunez. Anche lui uruguaiano, classe 1999, nell'ultima stagione ha segnato 16 gol in 30 presenze nella seconda divisione spagnola con la maglia dell'Almeria.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche