Inter, Nainggolan e Perisic si allenano ad Appiano. In attesa del calciomercato

Calciomercato

Nel gruppo nerazzurro che prepara la nuova stagione ci sono anche Radja Nainggolan e Ivan Perisic, rientrati dai prestiti al Cagliari e al Bayern. Resteranno o il loro futuro è ancora lontano da Milano?

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Alexsander Kolarov e Achraf Hakimi, nuovi acquisti nerazzurri, a rubare la scena e a stuzzicare la fantasia dei tifosi nei primi allenamenti  del gruppo Inter in vista della nuova stagione. Ma ad Appiano, agli ordini di Antonio Conte, ci sono anche dei "ritorni" che sicuramente non passano inosservati: a faticare sui campi di allenamento del centro sportivo nerazzurro ci sono infatti anche Radja Nainggolan e Ivan Perisic, rientrati rispettivamente dai prestiti al Cagliari e al Bayern Monaco. Due vecchie conoscenze nerazzurre che non sembrano rientrare nei progetti attuali di Antonio Conte, ma in attesa di capire le possibili evoluzioni di calciomercato che li riguardano, entrambi si allenano sperando di convincere l’allenatore a puntare su di loro.

Nainggolan-Cagliari: come stanno le cose

approfondimento

Giulini: "Nainggolan al Cagliari? Resta all'Inter"

Una stagione da protagonista con la maglia del Cagliari (dove era in prestito secco) e la volontà da parte del club rossoblù di portarlo nuovamente in Sardegna: una trattativa però complessa quella che riguarda Radja Nainggolan. Il Cagliari punta a nuovo prestito, ma l’intesa tra le parti non c’è, tanto che il presidente Giulini dopo l’incontro nella sede nerazzurra di mercoledì si è dichiarato pessimista sulla possibilità di riportare il centrocampista in maglia rossoblù: "Non è andata bene,  Radja resterà a Milano. Credo proprio sia impossibile portarlo da Di Francesco, lo vogliono tenere", le sue parole a Sky Sport.

Il Bayern non lo riscatta: Perisic (per ora) torna all'Inter

leggi anche

Perisic torna all'Inter: il Bayern non lo riscatta ma lo ringrazia

Da decifrare anche il futuro di Ivan Perisic. Il Bayern Monaco, club dove si era trasferito un anno fa in prestito con diritto di riscatto (opzione non esercitata) ha ufficialmente deciso di non puntare su di lui per la prossima stagione, come testimonia il saluto – con tanto di ringraziamento al termine di un’annata dove i tedeschi hanno vinto tutto, Champions compresa – che il club bavarese ha riservato al giocatore su Twitter. Perisic è dunque tornato all’Inter a cui è legato da un contratto fino al 2022, in attesa di conoscere quello che sarà il suo futuro, con i nerazzurri che sono disposti a cederlo ma solo a titolo definitivo. In alternativa potrebbe essere valutato come quarta punta, visto che lo scorso anno proprio Conte ne bocciò l’impiego da esterno a tutta fascia nel suo 3-5-2.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche