Calciomercato Juve, Suarez si allontana: tempi troppo lunghi per il passaporto

Calciomercato

Si complica il passaggio di Luis Suarez alla Juventus. Le tempistiche per la richiesta del passaporto comunitario da parte dell'attaccante si allungano e il giocatore potrebbe restare fuori dalla lista Champions, pericolo che i bianconeri non vogliono correre. Al momento il suo arrivo alla Juve è molto molto difficile. Si riapre la pista Dzeko

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Luis Suarez si allontana dalla Juventus. Il club bianconero ha saputo che le tempistiche per la richiesta del passaporto comunitario dell'uruguaiano si allungano: l'attaccante, infatti, non avrà il passaporto prima della fine del mercato e dunque non prima della presentazione delle liste per la Champions, il che significa che Suarez non potrebbe giocare la Champions League con la Juventus per metà stagione. Questo problema rende l’arrivo in bianconero dell'attaccante del Barcellona molto molto difficile. Ad oggi, al 90%, Suarez non arriverà e dunque a questo punto si riapre la pista Dzeko che, tuttavia, è strettamente legata ad un eventuale assenso di Milik al trasferimento alla Roma.

Barcellona il ds Planes: "Fino al 5 ottobre è tutto possibile"

Ramon Planes, ds del Barcellona, aveva parlato di Luis Suarez lasciando aperti tutti gli scenari possibili: "Fino al 5 ottobre, data che segna il termine della sessione di calciomercato". Planes aveva parlato a margine della presentazione di Pjanic, che dalla Juve è passato in blaugrana, percorso inverso che si complica, invece, per l'uruguaiano a causa delle tempistiche per la richiesta del passaporto comunitario. Infatti, il suo eventuale addio al Barcellona si sta continuamente posticipando, nonostante Koeman lo avesse da subito considerato fuori dal progetto.

approfondimento

Vidal pronto per l'Inter: ma serve cessione Godin

“Luis è stato ed è un giocatore importante per il Barcellona in questi ultimi anni e per questo merita il massimo rispetto. Al termine della stagione abbiamo attraversato un periodo soggetto a processi di cambiamento, a partire dall'allenatore, che porta nuove idee... Ma bisogna rispettare, prima di tutto, i giocatori e i loro contratti. Fino al 5 ottobre, quando si chiuderà il mercato, può succedere di tutto", aveva commentato Ramon Planes nel corso della presentazione di Miralem Pjanic, acquisto blaugrana.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche