Sassuolo, Carnevali spiega il calciomercato e rivela: "Abbiamo un premio per la Champions"

Calciomercato

L'amministratore delegato neroverde: "Abbiamo detto di voler tenere Boga, Locatelli e Berardi e per il momento la promessa è stata mantenuta. Poi conferma: abbiamo un'offerta importante del Fulham per Marlon, valuteremo". E rivela: "Abbiamo previsto un premio importante in caso di qualificazione alla Champions. Una società come la nostra deve avere l'ambizione di arrivare"

CALCIOMERCATO: LE TRATTATIVE DEL 21 SETTEMBRE LIVE

I big sono rimasti, per ora. Ma il Sassuolo guarda avanti con la solita grande ambizione. Prima dell’esordio in campionato contro il Cagliari, l’amministratore delegato Giovanni Carnevali ha rivelato che è stato previsto quest'anno un premio per la qualificazione alla Champions League: "Questo anno è l’ottavo di Serie A per il Sassuolo ed è da sette anni che non mettiamo mai il premio salvezza, non ne vogliamo parlare perché è il primo obiettivo che dobbiamo portare a termine. Per l’Europa abbiamo un premio, e anche per la Champions, perché una società come la nostra deve avere un’ambizione per poter arrivare. Quanto? Tanto, riusciamo a farcela anche in un momento di grande crisi come questo". Obiettivi importanti che hanno portato a blindare i vari Locatelli, Boga, Berardi: “Abbiamo mantenuto la promessa per il momento, il mercato è ancora lungo, dobbiamo aspettare fino al 5 ottobre. La volontà però è quella di mantenere questi ragazzi qua da noi al Sassuolo”.

L’offerta del Fulham per Marlon

Non ci sono mai state tentazioni di cedere i propri big: “Fa parte di un progetto nostro, la volontà e il desiderio è questo, la fortuna vuole che sia anche il desiderio dei giocatori, quello di rimanere qua con noi. Se siamo appoggiati anche da loro la cosa diventa più semplice”. Ci sono però possibili trattative in vista: “Per Marlon abbiamo avuto una richiesta importante dal Fulham, sotto l’aspetto economico, stiamo facendo una valutazione, la trattativa è in corso, Nei prossimi giorni definiremo qualcosa”. Al Torino piace Ferrari: “Non abbiamo mai avuto richieste se non dal suo procuratore con una offerta fatta a noi non accettabile per il valore di Ferrari, da non prendere in considerazione minimamente”.

 

Il periodo post lockdown per il Sassuolo

Tutte le società vivono un periodo difficile, con il mondo impegnato in una lunga ripartenza dopo i lockdown in tutto il mondo: “Dobbiamo tenere i piedi ben per terra. Una cessione come quella che potrebbe essere di Marlon, sarà fatta per ripianare un po’ il nostro bilancio. E’ normale che quando esce un giocatore ne entrerà un altro, la volontà è quella di migliorarci e di crescere. Marlon è un giocatore importante ma se dovrà essere sostituito avverrà con un altro giocatore all’altezza”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche