Suarez, esame d'italiano per la cittadinanza concordato? Indaga la Guardia di Finanza

Calciomercato

Sarebbe irregolare l'esame di italiano, per ottenere la cittadinanza, svolto da Luis Suarez a Perugia. Nel corso di alcune indagini sull'Università per Stranieri sarebbe emerso che gli argomenti della prova svolta dall'attaccante erano stati concordati  così come il punteggio assegnato prima dell'esame.  L'Ateneo: "Ribadiamo correttezza e trasparenza e confidiamo che ciò emergerà al termine delle verifiche". Secondo l'Ansa l'uruguaiano non sarebbe tra gli indagati

CASO SUAREZ, LE ULTIME NEWS

La certificazione della lingua italiana per ottenere la cittadinanza da parte di Luis Suarez sarebbe stata ottenuta con una truffa. E' quanto ha accertato un'inchiesta della Gdf e della Procura di Perugia, con i

militari delle Fiamme Gialle che hanno acquisito documentazione nell'università del capoluogo umbro e notificando una serie di avvisi di garanzia. Dalle indagini sarebbe emerso che gli argomenti della prova d'italiano sostenuta dall'attaccante del Barcellona e dalla nazionale uruguaiana erano stati concordati

preventivamente e i punteggi assegnati prima ancora della svolgimento della prova. Secondo quanto riferisce l'Ansa, né l'uruguaiano, né nessuno dei componenti del suo entourage risulterebbero tra gli indagati.

Colonnello Sarri: "Nessun indagato della Juventus"

"L’indagine è nata per caso, a febbraio 2020, con accertamenti sull'Università per Stranieri di Perugia per attività poco trasparenti. Per il momento gli indagati sono solo all'interno dell'Ateneo". Così a fanpage.it il colonnello Selvaggio Sarri, comandante del nucleo di polizia economico e finanziaria della guardia di finanza di Perugia che svolge l'indagine. Sarri che, a Radio Capital, ha poi spiegato la dinamica dei fatti: “La Juventus si era rivolta all’università perché aveva interesse ad acquistare Suarez ma non poteva comprare un altro giocatore extracomunitario e c’era l’opportunità per Suarez di avere la cittadinanza viste le origini italiane della moglie. Non c’è stata alcuna pressione esterna, è stata un'iniziativa di chi lavora all'università. Si sono lasciati ammaliare da un personaggio del genere. L’università cercava prestigio e gli ha fatto imparare a memoria l’esame. Suarez è un ragazzo sveglio, capiva di essere agevolato. Diciamo che ha beneficiato di condotte illecite di altri".

Esame Suarez: i testi delle intercettazioni

Questi alcuni dialoghi captati dagli inquirenti e finiti nel “Decreto di perquisizione locale e informatica” emesso dalla Procura di Perugia.

  • “Comunque, allora… tornando seri… hai una grande responsabilità perché se lo bocciate ci fanno gli attentati terroristici”
  • “Ma te pare che lo bocciamo!”
  • “Gli ha fatto la simulazione dell’esame e abbiamo praticamente concordato quello che gli farà l’esame! Quindi… mi ha detto, guarda fagli scegliere ste due immagini ecc…”

 

In un’altra conversazione

  • “E quindi oggi c’ho l’ultima lezione e me la devo preparare perché non spiccica 'na parola”
  • “Oddio”
  •  “E far passare due ore di lezione con uno così non è facile, comunque a parte questo…”
  •  “E che livello dovrebbe passare questo ragazzo… B1?”
  •  “Eee, non dovrebbe, deve, passerà, perché con 10 milioni a stagione di stipendio non glieli puoi far saltare perché non ha il B1”
  •  “E certo”
  •  “Il B1, il B1, cittadinanza”
  •  “Mmm”
  •  “(ride) considera che è un A1”
  •  “(ride)”
  •  “E’ un A1 pieno proprio non…”
  •  “… non c’è speranza (ride)”
  •  “Non coniuga i verbi, non coniuga i verbi”
  •  “(ride)”
  • “Parla all’infinito (ride)”
  •  “Vabbé, vabbé”
  •  “Vabbé comunque queste son cose che è chiaro che… che fai glielo fermi per il B1 cittadinanza? Cioè, voglio dì, fa ride no?”

 

Altra conversazione

  •  “Eh, allora, lui si sta memorizzando le varie parti dell’esame”
  • “Eh, ma infatti è questo. Deve essere sul binario, ecco!”
  • “Esatto esatto, l’abbiamo stradato bene”
  • “E deve essere su quel binario lì”
  •  “Il mio timore qual è che poi tirando tirando, diamo il livello ed esce, i giornalisti fanno due domande, in italiano e la persona va in crisi. Quindi un po’ di preoccupazione ce l’ho perché è una gatta da pelare, come si fa, si fa male” 

Il comunicato dell'Università per Stranieri di Perugia

In relazione agli accertamenti in corso l’Università per Stranieri di Perugia ribadisce la correttezza e la trasparenza delle procedure seguite per l’esame sostenuto dal calciatore Luis Suarez e confida che ciò emergerà con chiarezza al termine delle verifiche in corso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche