Juventus, Han in Qatar. L'Equipe: "Violate le sanzioni Onu contro Corea del Nord"

Calciomercato
©Getty
Juventus Han Getty

L’Onu chiedeva di far rimpatriare i lavoratori nord coreani entro dicembre 2019. La Juve si dice stupita e serena e ritiene che il trasferimento sia stato comunicato regolarmente e a tempo debito

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Secondo quanto pubblicato da L'Equipe, la Juventus potrebbe avere violato le regole delle Nazioni Unite sulle sanzioni internazionali contro la Corea del Nord. Il quotidiano francese, nella sua versione online, scrive che il trasferimento a gennaio dell’attaccante nord coreano Han Kwang-Song dalla Juve all'Al-Duhail (club qatariota) è stato citato in un rapporto del Consiglio di sicurezza dell’Onu come un caso di violazione delle sanzioni contro la Corea del Nord per non aver rinunciato al suo programma nucleare. Il trasferimento nell'ambito del calciomercato violerebbe le risoluzioni delle Nazioni Unite che proibiscono ai nordcoreani di lavorare all’estero. Le sanzioni Onu chiedevano agli Stati membri di inviare in patria i lavoratori nordcoreani all’estero entro dicembre 2019. La Juve, lo scorso 5 gennaio, ha ceduto Han all'Al-Duhail dopo aver riscattato l'attaccante dal Cagliari (operazione che ha portato 5 milioni nelle casse del club sardo).

Juve sorpresa ma serena

Dalla Juventus filtra serenità. Secondo le nostre fonti la società ritiene che il trasferimento sia stato comunicato regolarmente e a tempo debito. Dunque c'è sorpresa per quanto uscito sul quotidiano l'Equipe perché al club non risulta nulla di anomalo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche