Psg, Tuchel critica il calciomercato. Leonardo: "Rispetti il club"

Calciomercato

Il ds del club francese replica al proprio allenatore che nei giorni scorsi aveva mosso più di un dubbio sull'operato del club in sede di mercato: "Resta qui solo chi è felice e chi rispetta le politiche e le regole interne della società"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Acque agitate in casa Psg dove il direttore sportivo Leonardo ha pubblicamente bacchettato l’allenatore Thomas Tuchel per aver criticato la campagna acquisti condotta dal club. "Non abbiamo apprezzato affatto. Se qualcuno non è felice, se decide di restare, deve rispettare la politica sportiva e le regole interne", ha dichiarato Leonardo, che per la prima volta è intervenuto in pubblico per replicare all’allenatore tedesco. "Bisogna capire il momento che stiamo vivendo tutti, ci sono situazioni molto gravi. Ora, vedremo internamente", ha detto al giornalisti, dopo il successo del Psg contro l'Angers (6-1) nel quale tra gli altri è andato a segno anche l’italiano Florenzi, uno dei nuovi acquisti del club durane questa sessione di calciomercato.

Leonardo su Tuchel: "Pere restare al Psg bisogna essere felici"

approfondimento

PSG-Angers 6-1

"Per restare in questo club bisogna essere felici, con la voglia di soffrire per la società, lo spirito di sacrificio. Anche se stiamo vivendo un momento complicato. Se riusciamo a ingaggiare giocatori, va bene. Altrimenti andremo avanti", ha proseguito Leonardo. "E' lo spirito che cerchiamo, tutti hanno perso milioni, è strano. Nessuno compra, tranne che in Inghilterra, che è un mondo a parte", ha aggiunto il dirigente del Psg, ricordando che la crisi covid ha causato un deficit di quasi 100 milioni di euro al club.

Tuchel: "Meno forti dello scorso anno"

approfondimento

Da Pato a Mandzukic: i migliori svincolati

A scatenare la reazione di Leonardo sono state le affermazioni di Tuchel alla vigilia del match poi vinto contro l’Angers. "Abbiamo perso tanti giocatori. In troppi tra l'altro se ne vanno da svincolati, senza portare denaro da reinvestire nelle casse di un club che vuole avere uno status a livello europeo. È possibile che non arrivino altri rinforzi dopo Florenzi, per ora siamo meno forti della scorsa stagione. Non significa che ci rassegniamo a perdere, daremo sempre il massimo, ma se restiamo così dovremmo parlare di quali siano i nostri reali obiettivi", le parole dell’allenatore del Psg.

Il mercato del Psg

Ma come ha operato il Psg in questo mercato? Il club francese ha riscattato Icardi dall’Inter, e ha poi acquistato i portieri Sergio Rico e Letellier, oltre ad Alessandro Florenzi in prestito con diritto di riscatto dalla Roma. Le lamentele di Tuchel sono legate agli addii – secondo l’allenatore non adeguatamente sostituiti – di Thiago Silva, Kouassi, Meunier e Cavani che hanno portato a una riduzione dell’organico della squadra.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche