Eriksen-Inter, l'agente ricorre al Collegio di Garanzia contro i nerazzurri

Calciomercato

La vicenda che vede protagonista il trequartista danese si arricchisce di un nuovo capitolo, con il procuratore che si è rivolto al Collegio di Garanzia dello Sport presentando un'istanza di arbitrato

ROMA-INTER LIVE

Un divorzio annunciato e ormai certo, quello tra Christian Eriksen e l'Inter, con la vicenda che si arricchisce però di una nuova puntata proprio mentre i nerazzurri cercano di "piazzare" il giocatore, non senza difficoltà visto che per ora nessuna pretendente si è fatta avanti in maniera decisa e concreta.

leggi anche

Eriksen, ritorno al Tottenham: Mou è d'accordo

In questo scenario già complesso, il procuratore del danese ha presentato un'istanza di arbitrato contro l'Inter presentandosi al Collegio di Garanzia dello Sport. L'ipotesi è che sia relativa al mancato pagamento di commissioni relativamente al trasferimento di Eriksen dal Tottenham all'Inter un anno fa, nel gennaio 2020. Questo è quanto si legge sul sito del CONI: "Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un'istanza di arbitrato da parte dell'Agente Sportivo Martinus Schoots contro la F.C. Internazionale Milano S.p.A., in virtù del contratto di mandato, sottoscritto il 27 gennaio 2020, in forza del quale la società intimata ha conferito incarico al suddetto istante al fine di consentire la realizzazione del trasferimento del calciatore Christian Eriksen, allora tesserato presso il Tottenham Hotspur F.C., alla società milanese".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche