Sampdoria, Torregrossa: "Spero che questo sia il club della mia consacrazione"

Calciomercato

Parla il nuovo attaccante blucerchiato: "La Samp mi aveva cercato già in estate, per me è una grande emozione essere in questo storico club. Brescia mi ha dato tanto ma avevo bisogno di fare uno step in più. Penso che la Samp sia il club giusto per me, spero quello della consacrazione. Contento di giocare con calciatori importanti, con Ranieri posso ancora migliorare"

CALCIOMERCATO, LE NEWS IN TEMPO REALE

Ernesto Torregrossa è un nuovo calciatore della Sampdoria. Il club blucerchiato ha ufficializzato l'arrivo dell'attaccante classe 1992 dal Brescia: prestito con obbligo di riscatto, fissato a 6 milioni più 1 di bonus. Queste le sue prima parole dopo la firma: "Mi avevano cercato anche in estate, sono contento di essere arrivato anche se con qualche mese di ritardo – ha dichiarato ai canali ufficiali della Sampdoria - Per me è un'emozione grandissima arrivare in questa società storica. E' stato il presidente in persona a trattare con Cellino, sono felice che sia riuscito a portarmi qui. Non era facile perché Cellino è molto affezionato a me. La maglia numero 9 è importante, chi la indossa ha delle responsabilità e io voglio assumermele, sono orgoglioso. Spero che la Sampdoria sia il club della mia consacrazione. Ringrazio Brescia per quello che mi ha dato, ma avevo bisogno di fare uno step in più e penso che questo sia il posto giusto".

"Con Ranieri posso migliorare ancora"

leggi anche

Spezia-Samp 2-1: gol e highlights

"Mi reputo un attaccante molto generoso, che aiuta molto la squadra e ogni tanto fa anche gol - prosegue - Però mi piace molto fare assist e far rendere al meglio i miei compagni. Trovare giocatori importanti in squadra è un grande stimolo, spero di imparare molto da loro e di inserirmi il prima possibile. L'anno scorso a fine partita Ranieri mi fece i complimenti, essere allenato da una persona così importante mi fa sperare di migliorare ancora". Poi un simpatico retroscena riguardante la Samp: "Una delle ultime foto postate sui social era con un bambino con la maglia blucerchiata, mi chiese la mia prima della partita però io mi dimenticai. Mi scrisse il padre su Instagram e gliela inviai. Chissà, magari mi sentivo dentro questa cosa che sarei venuto alla Samp il prima possibile".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.