Calciomercato, Gosens: "Nel 2019 potevo finire allo Schalke, l'Atalanta si oppose"

Calciomercato
©Getty

Il laterale tedesco racconta nella sua autobiografia un retroscena di calciomercato risalente all'estate 2019: "Stavamo festeggiando la qualificazione in Champions quando mi arriva sullo smartphone un messaggio che mi annuncia l'interessamento dello Schalke 04, la mia squadra del cuore. Erano disposti ad accontentare le mie richieste ma l'Atalanta non ha voluto lasciarmi andare"

FIORENTINA-ATALANTA LIVE

La squadra del cuore di Robin Gosens è lo Schalke 04 e nell'estate 2019 il laterale sinistro dell'Atalanta avrebbe potuto lasciare la Serie A per giocare in Bundesliga. A rivelarlo è lo stesso nazionale tedesco in un passaggio della sua autobiografia "Vale la pena sognare, il mio percorso un po' diverso per diventare un calciatore professionista", in uscita nelle librerie l'8 aprile. Gosens ha raccontato un curioso aneddoto di calciomercato, riportato dalla alla Bild am Sonntag.

La chiamata dello Schalke durante la festa Champions

approfondimento

Gasp: "Noi con la testa più libera degli altri"

Il racconto di Gosens risale a maggio 2019, momento della prima, storica qualificazione dell'Atalanta in Champions League. "Festeggiavo il più grande traguardo nella storia del club e quando siamo tornati a casa a un certo punto sul display del mio smartphone è apparso un messaggio: “Ciao Robin, saresti interessato all’argomento S04? David Wagner (all'epoca allenatore dello Schalke, ndr) parlerà con il tuo agente lunedì. Buoni festeggiamenti stasera e buona fortuna". Firmato Michael Reschke, ex direttore dell'area tecnica dello Schalke. "Sapevo esattamente quello che volevo - il commento di Gosens - trasferirmi allo Schalke non solo avrebbe realizzato il mio sogno della Bundesliga, ma anche di giocare nel mio club del cuore". La trattativa non andò però a buon fine. I motivi li spiega lo stesso calciatore dell'Atalanta: "Andai in vacanza in attesa di novità dal mio agente e lo Schalke era anche disponibile ad accontentare le mie richieste ma l'Atalanta non ha voluto lasciarmi andare per nessun motivo".

Stagione 2020-21, Gosens da record

approfondimento

Non solo Ahmedhodzic, l'Atalanta ne vuole altri 3

Una scelta lungimirante, quella del club bergamasco: nella stagione 2019/20 Gosens è stato tra i pilastri della squadra di Gasperini, con 10 reti e 8 assist in 43 presenze tra Serie A, Coppa Italia e Champions League, competizione in cui l'Atalanta era stata fermata solo ai quarti di finale dal Psg. Nell'annata sportiva in corso Gosens ha già eguagliato il suo record di gol con 10 reti, servendo anche 7 assist in 35 partite. Contratto in scadenza nel 2022, l'esterno classe 1994 ha spiegato in una recente intervista a Kicker come per lui "giocare in Bundesliga è il sogno di una vita, che spero di poter realizzare un giorno".  Arrivato in nerazzurro dagli olandesi dell'Heracles nell'estate 2017 per 900mila euro, Gosens sarà uno dei protagonisti della prossima sessione di calciomercato e frutterà l’ennesima plusvalenza "monstre" a Percassi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.