Napoli valuta Basic del Bordeaux: il giocatore apre alla Serie A. Le news di calciomercato

Calciomercato
©Getty

Il club azzurro segue il centrocampista classe 1996 del Bordeaux: valutato 10/11 milioni di euro, è in scadenza nel 2022. L'agente: "Italia in cima ai suoi pensieri, le richieste già sono arrivate"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

Primi movimenti di mercato per il Napoli che, dopo aver scelto Luciano Spalletti per la panchina, è ora al lavoro per rinforzare la rosa. E per il centrocampo sono in corso delle riflessioni su Toma Basic, centrocampista classe 1996 di proprietà del Bordeaux. Il croato ha un contratto fino al 2022 con il club francese che, a un anno dalla scadenza, valuta il giocatore circa 10/11 milioni di euro. La società azzurra sta valutando questo profilo anche con Luciano Spalletti e, nei prossimi giorni, deciderà se accelerare o meno nella trattativa. Basic è stato seguito attentamente anche nei mesi scorsi dal Napoli e ha già dato delle aperture per un eventuale trasferimento in Italia. Ora tocca al club azzurro fare le sue valutazioni, anche considerando i giocatori in uscita. Rispetto alla rosa dello scorso anno andrà via Bakayoko, da vedere se quest'addio basterà per intervenire a centrocampo o se sarà necessaria un'altra cessione (ad esempio quella di Fabian Ruiz).  

"Italia in cima ai suoi pensieri, le richieste ci sono"

approfondimento

L'Inter scavalca la Juve: è la rosa più preziosa

Basic in Italia? La possibilità c'è, il gradimento pure. Il centrocampista croato, dopo tre anni al Bordeaux, potrebbe anche decidere di cambiare campionato e di accettare la sfida Serie A. A confermarlo è stato Adrian Aliaj, agente del giocatore: "L'Italia è in cima ai suoi pensieri – le sue parole a Gianlucadimarzio.com – È vero, qualche richiesta è già arrivata. Valutiamo quali possano essere le soluzioni migliore per il suo futuro".

Tra difesa e attacco, le altre valutazioni del Napoli

Centrocampo, ma non solo. Le riflessioni del Napoli riguardano anche la difesa, reparto che perderà due elementi come Hysaj e Maksimovic, che sono in scadenza di contratto e andranno sostituiti. Tanto, inoltre, dipenderà dal futuro di Kalidou Koulibaly. Il senegalese è il pezzo pregiato della difesa del Napoli, che negli ultimi anni ha sempre resistito alle varie offerte arrivate dai top club europei. Dalla situazione Koulibaly dipenderanno gli eventuali investimenti in quel reparto del club azzurro. Infine, Giuntoli dovrà lavorare per chiarire la posizione di due uomini chiave come Lorenzo Insigne e Dries Mertens, che sono entrambi in scadenza nel 2022. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche