Fiorentina, Italiano è la prima scelta per la panchina. Vicinissimo Nico Gonzalez

Calciomercato
©LaPresse

L'allenatore dello Spezia ha una clausola rescissoria da un milione di euro, la Viola dovrà decidere se esercitarla. Rudi Garcia e Claudio Ranieri sono le alternative. Intanto è vicino l'accordo con lo Stoccarda per Nico Gonzalez: 23 milioni di euro più 4 di bonus

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

Dopo l'addio con Gattuso, vicino alla panchina del Tottenham, la Fiorentina ha iniziato la ricerca del nuovo allenatore per la prossima stagione. Dopo una giornata di consultazioni, in cima alla lista del presidente Commisso è stato scritto il nome di Vincenzo Italiano, il protagonista del doppio straordinario campionato dello Spezia, prima portato in Serie A e poi salvato contro ogni pronostico. Già in giornata ci sono stati i primi contatti tra le parti, con Italiano che sembra molto stuzzicato dall'idea di approdare in una piazza come quella di Firenze. Per strapparlo ai liguri, però, la dirigenza viola dovrà pagare la clausola rescissoria di un milione di euro, fissata al momento del rinnovo tra Italiano e lo Spezia arrivato nel finale di stagione: un ostacolo che non sembra insormontabile e che la Fiorentina sarebbe anche disposta a pagare, in caso di risposta positiva dell'allenatore.

Garcia e Ranieri le alternative

leggi anche

Niente più Fonseca, Gattuso vicino al Tottenham

Italiano è il primo nome della lista, ma la Fiorentina sta sondando anche delle alternative. In corsa c'è Rudi Garcia che ha chiuso la sua esperienza al Lione dopo due stagioni. Per lui si tratterebbe di un ritorno in Italia a cinque anni dalla fine dell'avventura alla Roma. Un altro allenatore che ha guidato i giallorossi e che la Fiorentina sta tenendo in considerazione è Claudio Ranieri, libero da vincoli contrattuali dopo l'addio alla Sampdoria. Il favorito, però, resta Italiano.

Vicinissimo Nico Gonzalez

Pur senza allenatore, la Fiorentina è a un passo dall'acquisto di Nico Gonzalez. L'ultima offerta da 23 milioni di euro più quattro di bonus avrebbe convinto lo Stoccarda. Si va verso la chiusura dell'operazione, condizionata dalle visite mediche che il giocatore, impegnato in Copa America, dovrà sostenere quando verranno sistemati tutti i dettagli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche