Kaio Jorge, chi è il prossimo attaccante della Juventus

IL PROFILO

Kaio Jorge sarà presto un giocatore della Juventus. C'è l'accordo verbale col Santos, il giocatore dovrebbe essere in Italia la prossima settimana. La curiosità dei tifosi è tanta: vogliono sapere tutto di questo 19enne che ha già vinto un Mondiale Under 17 e in Brasile è considerato un predestinato da quando aveva appena 10 anni. Ecco la sua storia

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

CALCIOMERCATO

Juve, fatta per Kaio Jorge: operazione da 4 mln

L'attaccante brasiliano, 19 anni compiuti lo scorso 24 gennaio e 182 cm di altezza, è un centravanti atipico con struttura da prima punta e piedi da trequartista. Il classico '9 e mezzo', attaccante moderno cresciuto nel mito di Neymar, leggenda del Santos prima di lui. Proprio per questo, in Brasile e non solo, gli è stata affibiata l'etichetta di "nuovo Ney", anche se gli osservatori più attenti hanno trovato una somiglianza più marcata con il tipo di gioco di Roberto Firmino. Kaio Jorge è infatti in grado di attaccare la profondità e aprire gli spazi ai compagni.

Il "record" da predestinato

CALCIOMERCATO

Serie A, gli acquisti ufficiali di quest'estate

Nato a Olinda, nel Pernambuco, Kaio Jorge - che ha un background nel futsal - ha seguito le orme del padre Jorge, attaccante con un passato nelle serie minori brasiliane che da subito ha intravisto le qualità del figlio e ne ha ripreso le giocate, caricandole poi su YouTube. In occasione del suo primo provino al Santos, nel 2012, gli scout del club brasiliano impiegarono appena cinque minuti per tesserarlo: un "record" da predestinato, come quello battuto qualche anno più tardi, nel 2018, quando a 16 anni, 8 mesi e 6 giorni è stato il sesto giocatore più giovane ad esordire con la prima squadra dopo, tra gli altri, gente del calibro di Coutinho, Pelé e Gabigol. Dopo i numeri mostrati nelle giovanili (125 gol dall'Under 11 all'Under 17), Kaio Jorge è diventato ben presto il "Menino de Ouro", "ragazzo d'oro". Un altro soprannome con il quale è conosciuto è "Fulmine", e non solo per la storia del primo provino ma anche per il gol segnato dopo appena 11 secondi (quinto marcatore più veloce nella storia del torneo) in occasione della prima doppietta messa a segno in Copa Libertadores. E infine le giovanili del Brasile: nel 2019 Kaio Jorge ha trascinato con 5 gol (capocannoniere del torneo) la Seleçao nel Mondiale Under 17 e ora ha messo nel mirino le selezioni successive. 

Il rapporto con la mamma e le passioni fuori dal campo

Con la madre il rapporto è di quelli profondi. Lei una volta ha ammesso di aver fatto qualunque cosa, come vendere mobili, vestiti o gioielli, pur di permettere al figlio di realizzare il suo sogno. Kaio Jorge, ovviamente, ci ha messo del suo, focalizzandosi totalmente sul pallone. Come si nota anche dai suoi profili social, sono poche le distrazioni extra-calcio. Ma le passioni principali sono due: le macchine e gli animali, in particolare cavalli e cani. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche