Torino: per il rinnovo di Belotti il nodo è la clausola rescissoria. News di calciomercato

Calciomercato
©LaPresse

Il Torino si sta muovendo per rinnovare il contratto del Gallo Belotti. Per giungere a un accordo però resta un nodo: quello della clausola rescissoria. Il giocatore vorrebbe una clausola da 25 milioni, il Toro vorrebbe inserirne una da 40. Le parti ora trattano per ridurre le distanze

CALCIOMERCATO: LE NEWS DI OGGI IN TEMPO REALE

Il Torino vuole rinnovare il contratto di Andrea Belotti e negli scorsi giorni ha presentato un'offerta ufficiale al giocatore. I dirigenti granata hanno proposto al 'Gallo' campione d'Europa un nuovo contratto che lo legherebbe al Toro fino al 2026 a 3,3 milioni di euro a stagione (uno stipendio superiore a quello che percepisce a oggi). Resta però ancora distanza tra le parti soprattutto per quel che riguarda la clausola rescissoria. Belotti ha ancora in mente quella del contratto passato, fissata a 100 milioni: una cifra che ha fatto allontanare le società interessate al suo profilo nelle scorse stagioni. Adesso, il Gallo vuole impostare una clausola molto più bassa: l'entourage di Belotti vorrebbe infatti fissare la clausola sui 25 milioni, mentre il Torino vorrebbe metterla a 40. Le parti quindi in queste ore stanno lavorando su questo aspetto. 

I numeri di Belotti con il Torino

leggi anche

Tutto sul Torino 2021-2022

Classe 1997, Andrea Belotti è arrivato al Toro dal Palermo nell'agosto del 2015 per una cifra di poco inferiore agli otto milioni e mezzo. Da allora, Belotti ha giocato un totale di 228 partite ufficiali, segnando 105 gol in maglia granata che fanno di lui il settimo miglior marcatore di sempre nella storia del club. Dopo la vittoria dell'Europeo, il Torino vorrebbe blindare il proprio attaccante e continuare la storia ancora insieme. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche