Mbappè, il Real Madrid alza l'offerta a 170 milioni: il Psg dice ancora no. Le news

Calciomercato

Il club madrileno ha alzato la proposta a 170 milioni di euro più di 10 bonus, per arrivare subito al calciatore e non attendere la scadenza del contratto del 30 giugno 2022. Immediata la risposta del presidente Al-Khelaifi, che ritiene l'offerta ancora non sufficiente: il Psg non vuole incassare meno di quanto speso nell'estate 2017, ovvero 30 milioni di prestito più 180 di riscatto (totale 210 milioni)

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

Il Real Madrid continua a insistere per acquistare Kylian Mbappè già in questa sessione di calciomercato, non attendendo la scadenza del contratto del francese con il Paris Saint-Germain che ci sarà il 30 giugno 2022. Il club di Florentino Perez ha in queste ore alzato ulteriormente la propria proposta, arrivando a offrire 170 milioni di euro più di 10 bonus, per quella che nelle intenzioni del Real sarà l'ultima offerta. Una proposta che però ancora non soddisfa il Psg, come ha ribadito lo stesso presidente Al-Khelaifi al termine dei sorteggi dei gironi di Champions League. La posizione del Psg rimane infatti chiara ed è quella di prendere in considerazione una cessione di Mbappè soltanto se riceverà la stessa cifra con la quale lo ha prelevato dal Monaco nell'estate del 2017, ovvero 30 milioni di prestito più 180 di riscatto per un totale di 210 milioni di euro.

La posizione del Psg e le parole di Leonardo

leggi anche

Leonardo: "L'offerta Real per Mbappé non basta"

Una posizione che era stata spiegata molto chiaramente dal direttore sportivo Leonardo ai microfoni di Marca, nella giornata di mercoledì, dopo aver rifiutato una prima offerta da 160 milioni di euro: "L'offerta del Real Madrid non è sufficiente. Verbalmente abbiamo detto di no. È meno di quanto abbiamo speso per acquistare il giocatore dal Monaco al quale dobbiamo ancora dei soldi. Da due anni il Real sta avendo un comportamento scorretto, illegale. Hanno contattato l'entourage del giocatore, la prova di questa strategia è la proposta presentata a sette giorni dalla fine del mercato. Abbiamo presentato due offerte per il rinnovo di contratto. La prima, molto importante, due mesi fa, all'altezza dei migliori. Un'altra, più recentemente, a livello degli ultimi top player. Il giocatore ha dato la sua parola che non avrebbe lasciato il Psg a zero. Se il giocatore partirà, lo farà alle nostre condizioni e vale per qualsiasi altro giocatore".

Dalla Francia: "Apertura del Psg al Real"

Intanto dalla Francia giungono voci di un'apertura del Paris Saint-Germain al Real Madrid. Dopo l'ultima offerta da 180 milioni (170 più 10 di bonus), secondo quanto riportato da L'Equipe il club parigino avrebbe accettato di trattare con i Blancos per la cessione di Mbappé.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche