Miranchuk-Genoa, manca l'ok del giocatore. Le news di calciomercato

Calciomercato

C'è l'accordo tra i rossoblù e l'Atalanta per il prestito, ma manca il sì definitivo del fantasista russo per la chiusura dell'operazione. Intanto il Genoa si prepara ad accogliere Piccoli (sempre in prestito dai nerazzurri) e Amiri del Bayer Leverkusen

GENOA-UDINESE LIVE

Dopo l'arrivo di Blessin in panchina, il Genoa è attivissimo sul mercato per regalare al nuovo allenatore rinforzi importanti per la lotta salvezza. Il più atteso è certamente Aleksej Miranchuk, ormai grande obiettivo per il reparto offensivo ancor prima dell'inizio del calciomercato di gennaio. Il club rossoblù vuole prenderlo in prestito dall'Atalanta, che ha aperto all'ipotesi di un trasferimento a titolo temporaneo del fantasista russo classe 1995. Per chiudere la trattativa, però, manca ancora l'ok definitivo del giocatore, che non ha ancora accettato la destinazione. Miranchuk continua a prendere tempo, o perché spera di restare all'Atalanta o perché attende altre offerte più importanti. Al momento, quindi, l'operazione resta in stand-by, con il Genoa che aspetta l'ok del giocatore per consegnare un rinforzo importante a Blessin.

Arrivano Piccoli e Amiri

leggi anche

Blessin: "Nulla da perdere, serve mentalità"

Intanto, però, la società rossoblù non resta ferma ad aspettare Miranchuk, continua a lavorare sugli altri obiettivi. Uno di questi arriva proprio dall'Atalanta: si tratta di Roberto Piccoli, in prestito fino a giugno proprio dai nerazzurri. Tutto fatto, il Genoa ha vinto la concorrenza della Sampdoria aggiudicandosi il centravanti classe 2001. Ma non è finita qui. I rossoblù hanno chiuso anche per Nadiem Amiri, trequartista classe 1996 proveniente dal Bayer Leverkusen. Doppio rinforzo in arrivo, quindi, per Blessin, in attesa di completare l'attacco con Miranchuk.