Lewandowski, il Bayern Monaco non tratterà la cessione

Calciomercato
©IPA/Fotogramma

La squadra bavarese non vuole rinunciare all'attaccante polacco. La dirigenza ha comunicato all'agente la volontà di trattenere l'ex Borussia Dortmund e continuare i discorsi per il rinnovo del contratto, in scadenza nel 2023. Sullo sfondo c'è il forte interesse del Barcellona

Presa di posizione del Bayern Monaco. La squadra bavarese, che ha vinto da poco il decimo campionato tedesco di fila, ha deciso che non tratterà la cessione di Robert Lewandowski. L'attaccante polacco, infatti, è seguito con grande attenzione dal Barcellona. La dirigenza tedesca ha comunicato all'entourage dell'ex Borussia Dortmund la volontà di continuare insieme. Robert Lewandowski è legato al Bayern Monaco fino al 30 giugno 2023.

Bayern Monaco pronto a trattare il rinnovo

leggi anche

Dal Barcellona 35 milioni per Lewandowski

Il Bayern Monaco ha espresso la ferma volontà di non trattare la cessione, per questo motivo non è stato fissato nemmeno il prezzo del cartellino. Il Barcellona si era già fatto avanti con decisione. La società tedesca si siederà a trattare qualora fosse lo stesso attaccante a forzare la mano. Al momento, il classe 1988 polacco non è intenzionato a farlo. Possibile, quindi, che i discorsi per il rinnovo possano continuare per cercare di raggiungere un'intesa e prolungare il contratto in scadenza nel giugno del 2023.

I numeri di Lewandowski

leggi anche

Scarpa d'Oro, Lewandowski in fuga. Immobile 2º

Robert Lewandowski è il capocannoniere in Bundesliga: in 32 partite, l'attaccante polacco ha realizzato 34 reti. Macchina da gol anche in Champions League: 13 reti e 3 assist, nonostante il percorso del Bayern Monaco sia concluso ai quarti di finale. Due reti anche in Supercoppa contro il Borussia Dortmund, la sua ex squadra, che è valsa il trofeo al club bavarese.