Calciomercato, Juventus: attesa per Pogba e Di Maria, e serve un'alternativa a Vlahovic

Calciomercato
Giovanni Guardalà

Giovanni Guardalà

La Juve deve ricostruire una squadra competitiva dopo una stagione deludente. Per ora non ci sono stati colpi, ma il primo nome sulla lista resta quello dell'ex Pogba. Servono anche un difensore centrale che sostituisca Chiellini, e un'alternativa a Vlahovic in attacco

L'attesa accelerata finora non c'è stata. La Juventus lavora per consegnare ad Allegri una squadra competitiva, ma fino a questo momento tutto tace. Pogba è il primo nome sulla lista. Con Allegri aveva vissuto momenti esaltanti. La speranza della Juventus è che il suo ritorno a casa possa riportarlo a quei livelli, perché il Pogba delle ultime stagioni a Manchester è un giocatore completamente diverso rispetto a quegli anni. Servono la sua qualità, la sua fisicità e soprattutto i suoi gol, quei gol che il centrocampo della Juventus in questi ultimi tempi fa fatica a trovare. Dalla Juventus filtra ottimismo nonostante la concorrenza forte del PSG. Se la scelta di Pogba sarà legata ai soldi la Juve non può competere, se invece il giocatore punta a ritrovare un ambiente che conosce bene dove sarebbe la stella e non uno dei tanti come a Parigi allora la firma arriverà. Attesa anche per Di Maria. Le qualità del giocatore e la sua esperienza sono fuori discussione, non c'è ancora unità all’interno della dirigenza e dello staff tecnico riguardo la priorità di un profilo come quello dell’argentino. La sensazione è che alla fine l’affare si farà. Cosi due giocatori esperti e a parametro zero sarebbero i primi tasselli della Juventus che verrà. Ma il lavoro non sarà semplice.

Servono un difensore e un attaccante

leggi anche

Allegri: "Milan, Inter e Napoli non superiori"

La Juventus ha anche la necessità di un difensore centrale, dopo l'addio di Chiellini. Altra priorità non semplice un attaccante alternativo a Vlahovic. Senza Dybala e al momento senza Morata, il parco attaccanti oltre all’ex viola comprende il solo Kean, che arriva da una stagione non certo esaltante e potrebbe essere ceduto se dovesse arrivare un'offerta congrua. Sarà anche per la Juventus un mercato in cui serviranno tante idee visto che i soldi a disposizione sono pochi. Un mercato che deve obbligatoriamente migliorare una squadra reduce dalla peggior stagione dell'ultimo decennio.