Lukaku-Inter, nerazzurri pronti ad alzare offerta per il prestito del belga

Calciomercato
Matteo Barzaghi

Matteo Barzaghi

Fiducia ma anche voglia di chiudere in fretta questo affare. L'Inter attende con ansia il prossimo step della trattativa con il Chelsea per il ritorno in nerazzurro di Lukaku. Il club inglese dovrebbe quantificare a quanto ammonta l'indennizzo richiesto per il prestito dell'attaccante belga. In uscita da monitorare la situazione Skriniar

CALCIOMERCATO, LE NEWS LIVE

In attesa della verità. L’Inter aspetta con grande speranza l’imminente nuovo meeting col Chelsea per Lukaku. A breve i due club si parleranno di nuovo e toccherà agli inglesi indicare il prezzo del prestito oneroso. Nel primo round l’Inter ha offerto 5 milioni più 2 di bonus. Niente da fare. Sul tavolo sono finiti anche nomi di giocatori dell’Inter ma per affari slegati dal prestito del belga. E certamente per i buoni rapporti esistenti se i blues volessero fare una buona offerta per Skriniar, Dumfries o Bastoni, i dirigenti nerazzurri ascolterebbero con attenzione. Ma ora la priorità numero uno si chiama Romelu Lukaku e la formula del prestito oneroso sembra sempre la migliore

Per Skriniar l'Inter non vuole abbassare il prezzo

leggi anche

Lukaku-Inter, Antonello: "Ha grande voglia di tornare"

Il fatto che si sia parlato anche di Skriniar dimostra che la trattativa col Paris è ferma. I francesi per lo slovacco hanno offerto 50 milioni più un giocatore da scegliere in una lista. Proposte declinata in modo fermo. Chi vuole Skriniar deve presentarsi con 80 milioni cash. O comunque deve avvicinarsi. L’Inter su questo è decisa. Forte del mercato brilante che sta sviluppando e della presenza del Presidente Zhang che ha ribadito ai dipendenti l’orgoglio e la solidità del progetto nerazzurro. Steven, che in passato ha dettato le linee della sostenibilità finanziaria, vuole supportare i suoi dirigenti sulle grandi manovre. Dybala ma soprattutto Lukaku. La verità è in arrivo.