Napoli, Giuntoli: "Presentata offerta irrinunciabile a Koulibaly. Su Mertens..."

NAPOLI

Il direttore sportivo azzurro dal ritiro di Dimaro: "Il presidente ha offerto a Koulibaly 6 milioni di euro netti per 5 anni e un futuro da dirigente nel club. Mertens ha rifiutato un'offerta da 2.5 milioni; Dybala fuori portata, mai parlato con lui". Spalletti: "Vorremmo trattenere i nostri big, ma..."

KOULIBALY A UN PASSO DAL CHELSEA: LE NEWS LIVE

Rinnovi e nuovi acquisti, il Napoli è al lavoro sul mercato per consegnare nelle mani di Spalletti una rosa sempre più competitiva in vista della prossima stagione. A fare il punto sulle trattative azzurre è il direttore sportivo Giuntoli che ha parlato in conferenza dal ritiro di Dimaro iniziando dal futuro di Koulibaly, in scadenza nel 2023 e nel mirino delle big d’Europa oltre che della Juve in caso di addio con De Ligt: "Non è arrivata nessuna offerta ufficiale per Koulibaly da altri club. Lui va in scadenza e per noi rappresenta tanto; i dialoghi con lui sono giornalieri. Il presidente De Laurentiis gli ha presentato un’offerta irrinunciabile: 6 milioni netti per i prossimi cinque anni, che significano 60 milioni lordi, e anche un futuro da dirigente nel club perché si è dimostrato una grande persone dentro e fuori dal campo". Se il tema legato al rinnovo del difensore senegalese è un argomento 'caldo' in casa Napoli, lo stesso non si può dire per la possibilità di ingaggiare lo svincolato Dybala: "Non abbiamo mai parlato con Paulo, l’argentino è un calciatore al di fuori della nostra portata", ha affermato Giuntoli.

"Mertens ha rifiutato offerta da 2.5 milioni. Fabian..."

leggi anche

Mertens pronto a ridursi l'ingaggio per il Napoli

Il direttore sportivo del Napoli ha fatto il punto anche su Mertens, libero sul mercato dopo la fine del contratto ma ancora alla ricerca dell’accordo con gli azzurri per rinnovare: "Mertens ha un rapporto straordinario con Aurelio e sta parlando direttamente con lui. So che hanno parlato a lungo, Aurelio gli ha fatto una proposta importante data la sua storia, di quasi 5 milioni lordi, circa 2.5 netti che al momento non è stata accettata". Giuntoli ha affrontato anche l’argomento legato al futuro di Fabian Ruiz: "Lui è innamorato della sua città stiamo parlando con la sua agenzia, non abbiamo fatto ancora un'offerta ufficiale, ma ci stiamo parlando. Anche per lui non sono arrivate offerte, aspettiamo di vedere i soldi che eventualmente ci dovesse portare e poi faremo anche a lui un'offerta importante come fatto per Koulibaly. Sirigu? Si, può essere un'opportunità per la porta". Capitolo Osimhen: "Offerte vere e proprie non ce ne sono, ma telefonate di interessamento sì. Però tutti sanno che abbiamo grandi aspettative nei suoi confronti, abbiamo tre anni di contratto ancora, e sanno che l'offerta dovrebbe essere molto molto importante. Comunque l'offerta non è arrivata, ma tanti interessamenti telefonici, quelli sì", ha affermato Giuntoli.

Spalletti: "Vorremmo tenere i nostri big, ma…"

leggi anche

Kim o Hincapiè obiettivi in difesa. E Mertens...

Anche l’allenatore del Napoli Luciano Spalletti, anche lui dalla sala conferenze di Dimaro, ha affrontato il tema mercato: "Koulibaly, Mertens e Fabian Ruiz? La società sta facendo proposte contrattuali importanti, quindi la nostra volontà è che siano giocatori a nostra disposizione. Però, ci sarà da vedere, perché con le difficoltà che sta passando il calcio non ce la faccio a essere spietato come fanno molti miei colleghi con le proprie società, quindi bisognerà vedere di bilanciare le offerte e i vari contratti". L’allenatore azzurro ha poi proseguito: "Se saranno tutti sereni e motivati penso che il Napoli possa andare a disputare partite molto importanti come nell'altro campionato e offrire una grande stagione. E comunque se ci sono tante voci è perché ci sono calciatori forti da noi", ha affermato Spalletti.