Napoli, Ostigard: visite mediche ok, domenica arriverà nel ritiro di Dimaro

Calciomercato
©IPA/Fotogramma

Il difensore centrale norvegese sabato pomeriggio ha svolto le visite mediche nella clinica romana di Villa Stuart e nella giornata di domenica è atteso nel ritiro di Dimaro. Operazione chiusa a titolo definitivo per 5 milioni più 3 di bonus, più una percentuale sulla futura rivendita da versare nelle casse del Brighton

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

Leo Ostigard sarà un nuovo giocatore del Napoli. Il difensore centrale, che nell'ultima stagione ha vestito la maglia del Genoa in prestito dal Brighton, si trasferirà in Campania a titolo definitivo. Nella giornata di sabato il club inglese ha dato l'ok formale ai contratti e il giocatore ha potuto sostenere le visite mediche nella clinica di Villa Stuart. Visite ok per il norvegese, che nella giornata di domenica è atteso nel ritiro azzurro di Dimaro. Operazione chiusa con il Brighton per 5 milioni di base fissa più 3 di bonus, più una percentuale sulla futura rivendita. 

I numeri di Leo Ostigard

Ostigard nella scorsa stagione si è diviso tra Championship e Serie A. Dopo un inizio di stagione in Inghilterra con la maglia dello Stoke City, con la quale ha collezionato 15 presenze e un gol tra campionato ed EFL Cup, nella finestra invernale di calciomercato si è trasferito in Liguria. Con il Genoa è sceso in campo in 14 occasioni in campionato e una in Coppa Italia (nella quale ha realizzato il suo unico gol italiano contro il Milan).

Il Napoli continua a cercare il sostituto di Koulibaly

leggi anche

Napoli insiste su Diallo, ma non molla pista Kim

Intanto il Napoli è ancora alla ricerca del sostituto di Koulibaly, che si è traferito al Chelsea. Il nomi in cima alla lista sono quelli di Abdou Diallo, difensore centrale classe '96 del Paris Saint Germain, e di Kim Min-jae del Fenerbahce. La dirigenza azzurra continua ad avere contatti con entrambi i giocatori, ma è sta monitorando anche altri profili: piaccono Acerbi della Lazio, Lindelof del Manchester United e Tanganga del Tottenham (sul quale c'è anche il Milan).