Milan-De Ketelaere, mercoledì blitz di Maldini in Belgio per chiudere

Calciomercato

Maldini e Massara mercoledì voleranno in Belgio per provare a chiudere per il trequartista classe 2001 (in panchina domenica nella Supercoppa belga), primo obiettivo per il reparto avanzato di Pioli: fumata bianca che potrebbe arrivare intorno ai 35 milioni di euro. Paratici a Milano: si parlerà di Tanganga

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

Il Milan è pronto a piazzare lo scatto, decisivo nelle idee dei rossoneri, per provare a chiudere l’operazione Charles De Ketelaere con il Bruges. Nella giornata di mercoledì infatti Maldini e Massara potrebbero volare in Belgio per provare ad arrivare alla fumata bianca per il trequartista classe 2001, primo obiettivo per rinforzare il reparto offensivo rossonero. Un blitz che arriva pochi giorni dopo l’ultima offerta da 28 milioni di euro più tre di bonus presentata dal Milan, che adesso potrebbe spingersi fino a 35 milioni per regalare il giocatore a Pioli. L’obiettivo dei rossoneri è infatti quello di limare le ultime distanze con il Bruges e far svolgere le visite mediche al calciatore già in settimana.

Paratici a Milano: si parlerà di Tanganga

approfondimento

Ibra può battere il record di Costacurta in A

Tra Milan e Bruges, nonostante non sia ancora stato raggiunto l’accordo totale, la trattativa è in stato avanzato, restano da limare le ultime distanze: a testimonianza di ciò c’è il mancato impiego di Charles De Ketelaere nella Supercoppa belga vinta dal Bruges sul Gent, con il classe 2001 che a fine partita ha lanciato alcuni cori per salutare i tifosi in quella che potrebbe essere stata la sua ultima volta con il club belga. Settimana decisiva per De Ketelaere, dunque, ma in casa Milan si lavora anche sul fronte difensore. Il nome più “caldo” è sempre quello di Japhet Tanganga, classe 1999 del Tottenham: dopo i contatti tra i rossoneri e gli agenti del calciatore e i primi approcci con gli Spurs, il Milan approfitterà della presenza di Fabio Paratici (ds del Tottenham) a Milano per parlare del futuro del difensore.