Napoli, Kepa e Neto i portieri valutati per il ruolo di vice Meret

Calciomercato
©Getty

Il Napoli cerca un portiere da affiancare a Meret. Tra i profili valutati c'è Kepa, in cerca di una nuova avventura che gli permetta di giocare con più continuità: gli azzurri osservano la situazione in attesa di una possibile apertura al prestito da parte del Chelsea, che dovrebbe però contribuire all'ingaggio. Sondaggio anche per Neto del Barcellona, sul quale però è forte il Fulham

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

La casella di vice Meret è rimasta vacante, adesso il Napoli è alla ricerca di un nuovo portiere. Dopo l'addio di David Ospina, che ha lasciato il club azzurro a parametro zero accasandosi all'Al Nassr, in Arabia Saudita, la società di Aurelio De Laurentiis sta valutando alcuni profili per completare il reparto. Un'idea delle ultime ore porterebbe a Kepa Arrizabalaga, chiuso al Chelsea da Mendy. Lo spagnolo classe '94 è in cerca di una nuova avventura in una squadra che gli permetta di giocare con maggiore continuità e il Napoli sta monitorando da vicino la situazione, in attesa di una possibile apertura da parte dei Blues. L'intenzione degli azzurri sarebbe quella di provare a prendere il portiere - che nella scorsa stagione ha collezionato in totale 15 presenze, appena 4 in Premier e 1 in Champions League - magari sulla base di un prestito con una parte dell'ingaggio pagato dal club inglese.

Piace anche Neto, ma su di lui c'è il Fulham

vedi anche

Il Napoli saluta Mertens: "Grazie Dries". VIDEO

Kepa ma non solo, un altro portiere che interessa è Norberto Neto. Il Napoli nelle scorse settimane ha fatto un sondaggio per il portiere brasiliano del Barcellona, che già in passato - tra il 2011 e il 2017 - ha giocato in Italia con Fiorentina e Juventus. Sul classe '89, che nel 2021/22 in blaugrana ha raccolto soltanto 4 presenze, c'è però l'interesse forte del Fulham di Marco Silva, allenatore che lo avrebbe voluto già al Watford.

Le parole di De Laurentiis sul vice Meret

NAPOLI

Tutte le parole di De Laurentiis

Della questione relativa al portiere da affiancare a Alex Meret aveva parlato nelle scorse ore il presidente del Napoli. Dichiarazioni significative quelle di De Laurentiis, che ha confermato la volontà di prendere un profilo di alto livello: "Un portiere non può risentirsi se ne arriva un altro bravo - aveva detto il numero uno azzurro a Radio Kiss Kiss Napoli -, ci sono tante partite e c'è anche il Covid".