Sampdoria, Djuricic torna in blucerchiato: il serbo era svincolato

Calciomercato
©LaPresse

Filip Djuricic torna a Genova, sponda blucerchiata: il centrocampista serbo, svincolato dopo l'esperienza al Sassuolo e reduce da una stagione condizionata dai problemi fisici, ha raggiunto un accordo biennale con la Sampdoria. Djuricic era stato portato in Italia proprio dalla Samp, che l'aveva acquistato nel 2016 dal Benfica

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

La Sampdoria batte un colpo a sorpresa e si regala Filip Djuricic a parametro zero. Il centrocampista serbo, svincolato dopo l'esperienza di quattro anni al Sassuolo, torna a essere un giocatore blucerchiato almeno per i prossimi due anni. Il classe 1992 era stato portato in Italia proprio dalla Samp, che l'aveva prelevato nel 2016 dal Benfica. Con il club genovese ha giocato in due anni 23 partite, prima della cessione in prestito al Benevento e quella a titolo definitivo al Sassuolo (2018). In neroverde il serbo è definitivamente maturato, in particolare con Roberto De Zerbi in panchina. Nell'ultima stagione, invece, il suo campionato è stato condizionato dai problemi fisici con sole 12 presenze e 2 gol, prima di un lunghissimo infortunio che l'ha tenuto ai box da ottobre 2021 ad aprile 2022. Ora una nuova-vecchia avventura. Per Djuricic la Sampdoria è un ritorno al passato.

Idea Tousart e nuovi contatti con la Roma per Villar

leggi anche

Tutti gli acquisti ufficiali in Serie A

La Sampdoria continua a muoversi anche il centrocampo. I blucerchiati hanno presentato una richiesta per Lucas Tousart dell’Hertha Berlino in prestito con diritto di riscatto, anche se la trattativa sembra difficile per l’ingaggio elevato del francese. Nuovi contatti, invece, con la Roma per Gonzalo Villar, che i blucerchiati vorrebbero prelevare in prestito con diritto di riscatto. I giallorossi, però, sarebbero disposti a cederlo solamente con l'obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni. Il classe '97 nella seconda metà della scorsa stagione ha giocato in prestito al Getafe, club con cui ha collezionato 10 presenze in Liga.