17 agosto 2017

Manchester United, Mourinho vuole Ibrahimovic come coach

print-icon
ibr

Lo Special One, secondo la stampa d'Oltremanica, vorrebbe puntare sull'attaccante svedese come figura intermedia tra i giocatori e l'allenatore: "Ne stiamo parlando, ma attualmente è infortunato quindi non c'è fretta" ha dichiarato nei giorni scorsi il portoghese

Zlatan Ibrahimovic è pronto a riabbracciare il Manchester United. Sono infatti sempre più insistenti le voci che danno il centravanti svedese vicino a firmare un nuovo contratto con i Red Devils dopo l'esperienza della passata stagione terminata con l'infortunio al ginocchio e la vittoria dell'Europa League da 'spettatore di lusso'. Nonostante i problemi fisici però, José Mourinho vuole puntare ancora sul 35enne di Malmö. Anzi, secondo i media inglesi ha progetti ben più ampi e a lungo termine per l'ex attaccante di Juventus, Inter e Milan. Lo Special One vorrebbe infatti Ibra nel ruolo di coach, una figura simile a quella di Didier Drogba, in grado di aiutare i compagni grazie alla sua esperienza e fare da ponte tra i giocatori e l'allenatore. "Ne stiamo discutendo - ha confermato Mourinho -. Lui ora è infortunato e ha bisogno di tempo per recuperare, sarà pronto per la seconda parte di stagione. Non c'è urgenza quindi di chiudere in fretta". Gli indizi ci sono tutti: Ibrahimovic potrebbe far ritorno a Manchester e rosso potrebbe essere anche il suo primo vestito da dirigente.

tutti i video di calciomercato