user
30 agosto 2017

Calciomercato Arsenal, rifiutata l'offerta del City per Sanchez

print-icon
Alexis Sanchez

Alexis Sanchez (fonte Getty)

Il Manchester City continua il pressing su Alexis Sanchez, con l'Arsenal che continua a rifiutare le offerte per l'attaccante cileno. Il calciatore è in scadenza nel 2018 e continua a respingere le proposte di rinnovo, i Citizens proveranno a insistere in questi ultimi due giorni di mercato

CLICCA QUI PER LE TRATTATIVE DELL'ULTIMO GIORNO LIVE

Ultimi due giorni di mercato, con il Manchester City che sta provando a chiudere un ultimo colpo per regalare Alexis Sanchez a Pep Guardiola. L'attaccante cileno ha il contratto in scadenza a giugno 2018 con l'Arsenal ed ha, fino a questo momento, rifiutato qualsiasi proposta di rinnovo. Il Manchester City vuole quindi approfittarne ed ha presentato un'offerta ufficiale da 50 milioni di sterline. Rispedita al mittente, però. Nonostante Wenger apprezzi Sterling, individuato come possibile contropartita all'interno dell'operazione, l'Arsenal ha rifiutato l'offerta del club di Manhcester e continua a ritenere incedibile l'attaccante cileno. Non è escluso però un rilancio in questi ultimi due giorni di mercato, in discussione il futuro di Alexis Sanchez.

De Bruyne: "Sanchez sarebbe un ottimo rinforzo"

Sull'eventuale arrivo di Alexis Sanchez si è espresso anche Kevin De Bruyne, con queste parole: "Penso che il Manchester City stia facendo delle operazioni perfette quest'estate e se lo vogliono proveranno tutto per farlo. E se viene da noi sarebbe un ottimo rinforzo. Il trasferimento se è rapido è ottimo, se si trascina invece può essere fastidioso. Io ho dovuto aspettare due o tre settimane prima di firmare per il City. Ogni volta che si va a casa tutti ti chiedono cosa stia succedendo, tu dici che stai per andare ma il giorno dopo stai ancora lì e questo può essere fastidioso. Alla fine tutti devono essere felici e sollevati da quest'operazione, dalle squadre allo stesso calciatore".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI