user
19 gennaio 2018

Calciomercato, Sanchez-United: Mourinho conferma. E Guardiola si congratula

print-icon
Alexis Sanchez

Alexis Sanchez, attaccante dell'Arsenal (foto Getty)

Lo Special One ammette la trattativa avanzata con l'attaccante cileno ma predica cautela: "Non è ancora fatta". E Guardiola si complimenta: "Alexis andrà allo United, congratulazioni ad entrambi"

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Un indizio rimane un indizio, due sono una coincidenza, tre fanno una prova. Se davvero così fosse il passaggio di Sanchez al Manchester United si può considerare ormai a un passo. Dopo le parole di Arsene Wenger infatti, anche Mourinho e Guardiola hanno confermato che l'attaccante cileno sta trattando con i Red Devils e nelle prossime ore potrebbe arrivare la firma sul contratto. "Ormai tutti sanno che stiamo trattando e anche quando il manager dell'Arsenal si espone in quel modo, come ha fatto, è inutile cercare di nascondere la notizia o negarla - ha dichiarato in conferenza stampa lo Special One -. Ma nulla è ancora concluso. Non è tutto fatto. In questo momento Mkhitaryan è un nostro giocatore e Sanchez un giocatore dell'Arsenal. Domani c'è una partita e io voglio concentrarmi su quella che è la cosa più importante". Lo United affronterà sabato il Burnley, ma il trequartista armeno non sarà convocato: "È in ottime condiizioni e si è allenato bene - ha spiegato Mou -. Ma non verrà in trasferta con noi". L'allenatore portoghese ha poi negato il suo coinvolgimento in prima persona nella trattativa per il Nino Maravilla: "Sono stato partecipe solo quando ho spiegato i motivi per il quale mi piacerebbe avere un giocatore così - ha continuato -. Poi sono uscito fuori dai negoziati. Aspetto da fuori che arrivino buone notizie, niente di più. Le persone credono che i manager siano molto coinvolti nelle trattative, ma in realtà queste dipendono spesso dal profilo del club e dall'organizzazione societaria. A me piace essere fuori e non partecipare alle operazioni di mercato".

Guardiola: "Andrà allo United, nessun rancore nei suoi confronti"

Poco prima, sempre in conferenza stampa, anche l'allenatore del Manchester City, Pep Guardiola, ha confermato la scelta di Sanchez di firmare per i rossi di Manchester: "Quello che so adesso è che Alexis è ancora un giocatore dell'Arsenal, ma penso che andrà allo United, per cui congratulazioni ad entrambi - le sue parole ai cronisti -. Alla fine sono i giocatori a decidere dove vogliono andare, quindi buona fortuna a lui". Il manager dei Citizens non si è voluto soffermare sui motivi che hanno spinto la dirigenza a non rilanciare l'offerta dei cugini dello United: "Non sono bravo con la matematica e i numeri" ha detto, mentre ha assicurato di non provare alcun rancore nei confronti del calciatore: "La mia opinione su Alexis rimane la stessa - ha concluso -. È stato un piacere essere con lui a Barcellona e rispetto la sua scelta di trasferirsi in un altro club. Gli auguro il meglio."

Speciale Calciomercato 2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI