user
06 settembre 2018

Calciomercato, Pogba: "Ora sono allo United, in futuro chissà"

print-icon

Il centrocampista francese torna a parlare del corteggiamento estivo del Barcellona e, in un'intervista ai colleghi tedeschi di Sky Sport continua ad alimentare i dubbi sul suo futuro: "Per adesso sono allo United, ma chissà cosa succederà nei prossimi mesi"

FRANCIA-OLANDA LIVE

FRANCIA, 'ALEGRIA' POGBA: SORRISI E NUOVO LOOK

UEFA NATIONS LEAGUE, COS'È E COME FUNZIONA

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

In estate è stato l'oggetto del desiderio del Barcellona, uscito ufficialmente allo scoperto per provare a fargli indossare la maglia blaugrana. Niente da fare però, perché il Manchester United ha rispedito al mittente tutte le proposte arrivate per lui: Paul Pogba è così rimasto alla corte di José Mourinho, nonostante il feeling tutt'altro che speciale con l'allenaore portoghese. Nonostante l'affare con il Barcellona non sia andato in porto la scorsa estate, lo stesso centrocampista ha lasciato più di qualche dubbio su quello che sarà il suo futuro nel corso di un'intervista rilasciata ai colleghi tedeschi di Sky Sport: "Ci sono state molte chiacchiere durante la scorsa estate, il Barcellona mi voleva ma io sono sotto contratto con lo United. Il mio futuro è attualmente a Manchester, ho ancora un contratto con questo club, sto giocando qui in questo momento ma chissà cosa succederà nei prossimi mesi", le parole di Pogba.

"Con Mou rapporto allenatore-giocatore"

Attualmente in ritiro con la Nazionale francese in vista degli impegni di Nations League, il centrocampista dello United ha poi parlato così del suo rapporto con José Mourinho: "La nostra relazione è quella allenatore-giocatore. Una cosa però posso assicurarla: darò sempre il 100% per il mio club, non importa quale allenatore ci sia, io darò sempre tutto per lo United", ha proseguito Paul Pogba nella sua intervista.

"La gente si è accorta della mia maturazione"

Pogba ha poi presentato la gara di Nations League contro la Germania: "Sarà una gara molto difficile perché la Germania ha vinto il penultimo mondiale, pensavo che meritassero di più al Mondiale anche se non è andata così, hanno giocatori di qualità, sono dei campioni. Contro di loro non è un'amichevole e noi dovremo dimostrare di essere all’altezza dei più forti e loro vorranno dimostrare che il Mondiale è stata solo una parentesi e vorranno battere i campioni del mondo". Pogba ha poi parlato così della sua crescita personale: "Ho dimostrato maturità in finale sul campo e fuori, e penso sia stato quello il momento in cui la gente si è accorta della mia maturazione, di un giovane giocatore che è diventato esperto e che dà tutto per la sua squadra e per la sua Nazione", ha concluso il centrocampista francese del Manchester United.

Pogba: "Francia-Germania non è un'amichevole"

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI