Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
11 giugno 2019

Pogba-Real Madrid: Zidane ha convinto il club a puntare tutto su di lui. Lo scrive Marca

print-icon

Secondo quanto riportato da Marca il francese è il giocatore scelto da Zidane, pronto a tutto per averlo nel suo centrocampo. Lo United non vorrebbe vendere Pogba per meno di 150 milioni, ma la volontà dell’ex Juve potrebbe essere decisiva

REAL ESAGERATO: (GIÀ) SPESI 300 MILIONI!

HAZARD AL REAL: AFFARE DA 100 MILIONI - ECCO JOVIC: NUOVO ATTACCANTE PER ZIDANE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Un solo nome per il centrocampo del Real Madrid: Paul Pogba. Sistemato l’attacco con gli arrivi di Eden Hazard e Luka Jovic, adesso i Blancos puntano a rendere sempre più forte la zona mediana del campo. E il giocatore in cima alla lista dei desideri di Zinedine Zidane è proprio il francese del Manchester United. Secondo quanto riportato da Marca, infatti, Zizou sarebbe disposto a tutto pur di avere l’ex Juventus, considerato un tassello fondamentale per il suo Real del futuro. Zidane ha chiarito in società che non vuole Eriksen, van de Beek o nessun altro, ma soltanto Pogba. E il club del presidente Florentino Perez sembra voler assecondare la volontà del suo allenatore.

La richiesta dello United e la volontà di Pogba

Più di un tentativo per accontentare Zidane dunque sarà fatto dal Real Madrid, anche se strappare Pogba al Manchester United non sarà per nulla semplice. Sempre secondo quanto riportato da Marca, i Red Devils non vorrebbero far partire il centrocampista per una cifra inferiore ai 150 milioni di euro. L’importo, chiaramente, è ritenuto eccessivo dal Real, che però proverà a trattare con gli inglesi per esaudire il desidero di Zidane, il quale si aspetta che il club faccia concretamente uno sforzo per il giocatore. La fiducia dell’allenatore deriva anche dalla volontà dello stesso Pogba, che potrebbe rivelarsi decisiva per il buon esito dell’operazione. Secondo il quotidiano spagnolo, infatti, l’ex centrocampista della Juve vorrebbe giocare a tutti i costi agli ordini di Zizou e per farlo sarebbe addirittura disposto ad abbassarsi lo stipendio. In cambio, il Real potrebbe pensare di ricompensarlo con un contratto lungo, addirittura della durata di sei stagioni. Oltra alla voglia di lavorare con Zidane, Pogba non sembra nemmeno troppo convinto della bontà del progetto del Manchester United: non è esclusa l’ipotesi di un cambio al vertice del club e la situazione non lascerebbe tranquillo il numero 6, che avrebbe già espresso tutte le sue perplessità sulla questione. Pogba, dunque, è convinto che il suo ciclo a Old Trafford sia finito ed è disposto a spingere per lasciare l’Inghilterra e sposare il progetto del Real Madrid.

Perché prendere Pogba

Dopo una serie di colloqui e lunghe discussioni, dunque, Zidane è riuscito a convincere il Real Madrid, che secondo Marca adesso inizierà a spingere per Pogba. L’allenatore ha spiegato che il centrocampista del Manchester United è l’unico in grado di poter garantire alla squadra competitività assoluta, forte anche di un’ottima capacità di leadership. Il francese, inoltre, non avrebbe problemi di adattamento a Madrid, in quanto parla perfettamente spagnolo (la moglie è boliviana). La pericolosità in zona gol (12 reti a stagione in media) rappresenta infine il motivo ultimo secondo cui Pogba sarebbe la nuova chiave del gioco del Real di Zidane. La società del presidente Florentino Perez, così, dovrebbe intavolare la trattativa con l’agente del giocatore, Mino Raiola, con il quale i rapporti – soprattutto con il direttore generale José Angel Sanchez – sono più che positivi. Superata la concorrenza di Eriksen, il favorito del club che però non convince Zidane, e di van de Beek, che piace all’allenatore ma non quanto Pogba, considerato un investimento sicuro: il francese è la prima scelta del Real Madrid, l’operazione per portarlo al Santiago Bernabeu è iniziata.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI