user
27 giugno 2017

Calciomercato, la Juventus del futuro: chi parte e chi resta

print-icon

Tra conferme, acquisti e possibili cessioni: il calciomercato della Juventus entra nel vivo. Analizziamo, reparto per reparto, le strategie del club bianconero in vista della prossima stagione

TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Un epilogo di stagione amaro con la sconfitta nella finale di Champions League contro il Real Madrid a Cardiff, una ‘maledizione’ europea che continua per la Juventus, ma che di certo non cancella quanto di buono fatto da Higuain e compagni nell’annata calcistica da poco conclusa: la conquista del sesto scudetto consecutivo e la vittoria della TIM Cup contro la Lazio sono sicuramente dei traguardi importanti, ma adesso in casa bianconera è già tempo di programmare il futuro. Calciomercato già, tra possibili acquisti, cessioni e tante conferme: perché Marotta e Paratici hanno come obiettivo quello di puntellare la rosa, non certamente di stravolgerla. Iniziando proprio dal capitolo portiere: confermatissimo Gigi Buffon, con le valigia in mano c’è invece Neto. Il brasiliano ha tante richieste sia dall’Italia che dall’estero e ha già comunicato alla società la volontà di lasciare Torino per giocare con maggiore continuità. E la Juventus ha già individuato il sostituto: si tratta di Wojciech Szczesny, nell’ultima stagione alla Roma ma di proprietà dell’Arsenal, trattativa di fatto definita, si attende solo la chiusura ufficiale. Club bianconero sempre vigile sulla vicenda Donnarumma, ma – visto il nuovo ottimismo per il rinnovo con il Milan – sembra difficile al momento che Gigio possa trasferirsi alla Juventus.

Conferme, acquisti e cessioni: il punto sulla difesa

Dal portiere alla difesa, reparto che è quello che potrebbe subire i maggiori stravolgimenti nella prossima stagione. Confermati Barzagli, Chiellini, Rugani e riscattato Benatia, chi – a differenza degli anni passati – non è più assolutamente incedibile è Leonardo Bonucci: la Juventus vorrebbe trattenerlo, ma il difensore è sempre al centro dei desideri del Chelsea (pronto a offrire 55 milioni di euro) e del Manchester City. Se dovesse dunque arrivare una proposta importante che stuzzicherebbe anche il giocatore, allora Bonucci potrebbe anche prendere in considerazione l’ipotesi di salutare Torino. Antonio Conte che per il suo Chelsea vorrebbe anche Alex Sandro, con il brasiliano che potrebbe davvero accettare il corteggiamento del club inglese pronto a mettere sul piatto una cifra che oscilla tra i 55 e i 60 milioni di euro. E Juventus che pensa anche ai possibili sostituti: si valutano i nomi di Danilo del Real Madrid e di Darmian, in uscita dal Manchester United, oltre a De Sciglio. Chi invece ormai ha praticamente chiuso dopo una sola stagione la sua avventura in bianconero è Dani Alves: risoluzione del contratto in arrivo e futuro che con ogni probabilità sarà al Manchester City dove ritroverà Guardiola, suo ex allenatore ai tempi del Barcellona. Sulla lista dei partenti bianconera c’è anche Stephan Lichtsteiner, terzino svizzero classe 1984.

Bonucci corteggiato

Conferme, acquisti e cessioni: il punto sul centrocampo

Dopo i grandi cambiamenti della scorsa stagione (Pogba out, Pjanic in), la Juventus continua a monitorare con attenzione anche nuovi eventuali rinforzi per il centrocampo: due i nomi al momento in cima alla lista delle preferenze bianconere, si tratta di Matuidi del PSG (già trattato la scorsa estate) e di N’Zonzi del Siviglia. In uscita, invece, attenzione a Cuadrado (che piace tantissimo al PSG): l’esterno colombiano, riscattato dal Chelsea, potrebbe infatti partire ma solo davanti ad un’offerta importante. Dopo cinque anni in bianconero, potrebbe essere arrivata al termine anche l’avventura di Kwadwo Asamoah: la Juventus, infatti, è pronta a valutare eventuali offerte per il centrocampista ghanese. Situazione simile anche per Lemina e Rincon: entrambi poco impiegati da Allegri, i due centrocampisti potrebbe lasciare Torino per avere maggiore minutaggio. E, soprattutto per Lemina, le offerte non mancano. Confermatissimi, invece, Pjanic, Khedira, Marchisio e Sturaro.

Conferme, acquisti e cessioni: il punto sull’attacco

Un reparto confermato in blocco e che presto potrebbe essere puntellato con rinforzi di livello, perché – anche per via del cambio di modulo adottato a metà della scorsa stagione – Allegri necessita di maggiori soluzioni sugli esterni. I nomi sono ormai noti: da Douglas Costa del Bayer Monaco (la Juventus ha già l’accordo con il calciatore, anche se la trattativa con il club tedesco al momento è in stand-by) a Federico Bernardeschi, gioiello della Fiorentina che tanto piace in casa bianconera. Senza dimenticare Pjaca: dopo il brutto infortunio al ginocchio, infatti, il croato tornerà disponibile a stagione in corso, un rinforzo già  in casa per Allegri. Che per l’attacco potrà contare su tre certezze non da poco: Higuain, Dybala e Mandzukic. E con il nuovo acquisto Schick (arrivato dalla Sampdoria) in rampa di lancio...

Juve-Donnarumma

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI