23 agosto 2017

Calciomercato, tutte le trattative di giornata LIVE

print-icon
SKY

Milan, spunta l'idea Rafinha. Roma, torna di moda il nome Berardi. Inter, Mangala spinge per raggiungere i nerazzurri che intanto hanno chiuso per Bastoni. Continua la corsa per Schick, Roma e Inter in vantaggio: Borussia Dortmund e Psg in seconda fila. Torino, in standby il futuro di Belotti

Calciomercato L'Originale, dalle 23 su Sky Sport 1

SPUNTA RAFINHA - Rafinha del Barcellona è un’idea per il ruolo di mezz’ala. Ci sono stati dei contatti con il club blaugrana e l’entourage del giocatore per un eventuale prestito con diritto di riscatto. E’ un profilo su cui si ragiona e che potrebbe diventare una possibilità soprattutto se Niang dovesse uscire: in questo senso l'attaccante non intende accettare lo Spartak Mosca  e nelle scorse ore ha presentato alla società rossonera un certificato medico in cui chiede 10 giorni di riposo causa “stress psicologico”. Braccio di ferro col Milan perché ha capito di essere sul mercato. Al momento il Torino è in vantaggio nella corsa al giocatore anche se le cifre offerte al Milan sono inferiori a quelle del club russo. Raiola ha già un accordo con i granata – a cifre inferiori – Niang spinge per scegliere lui la destinazione e sfida il Milan. Da capire chi vincerà questo braccio di ferro, con il Milan che per cederlo vuole le stesse condizioni dello Spartak..

TENTATIVO BERARDIContinua l'asta per Schick: la Roma, insieme con Inter, in questo momento detiene il vantaggio nella corsa all'attaccante ceco, che però resta più orientato verso i nerazzurri: una vera e propria partita a scacchi con la Samp che rischia di allungare i tempi. La volontà del calciatore sarà deterrminante, i giallorossi però non mollano e sperano di fargli cambiare idea. Le cifre: l’offerta della Roma è la migliore: 5 milioni per il prestito più 13+10+10 in 4 anni (38 totali). Entrambe le squadre propongono un prestito con obbligo di riscatto. In attesa di Schick Monchi ha ripreso i contatti nelle ultime ore con il Sassuolo per Berardi. Operazione comunque molto difficile per le resistenze del club di Squinzi che considera il giocatore assolutamente incedibile – come dichiarato da Carnevali. Per Munir nuovi contatti con entourage, il giocatore che sta rifiutando altre proposte perché aspetta i giallorossi. Il Barcellona ha offerte per una cessione a titolo definitivo, con il giocatore che spinge per la Roma.

NON SOLO MANGALA - L'Inter è in vantaggio nella corsa a Schick sul quale si fortifica la presenza della Roma. L'offerta dei giallorossi è la migliore, ma l'Inter conta sulla volontà del calciatore che spinge per raggiungere i nerazzurri. Entrambe le squadre propongono un prestito con obbligo di riscatto con l’Inter che però potrebbe anche alzare la proposta se riuscirà a vendere qualcuno nei prossimi giorni visto che può anche contare sul gradimento del giocatore.

Bastoni, è fatta per l’arrivo del difensore classe 1999 dall’Atalanta. Resterà un altro anno a Bergamo in prestito. Le cifre: la parte fissa è tra 8/10 milioni a cui vanno aggiunti tanti bonus legati a presenze con l’Atalanta e al futuro con l’InterMangala spinge per andare all’Inter e potrebbe forzare ancora con il City. Si attende che il club inglese accetti la proposta di prestito. Ufficiale l’arrivo di Cancelo dal Valencia, il diritto di riscatto è fissato a 35 milioni. Non si è ancora sbloccata la trattativa per Karamoh del Caen: si attende un segnale dal club francese per il rinnovo ma ad oggi non ci sono novità visto che il Caen non molla. Longo torna in Spagna, in prestito al Tenerife: squadra che punta alla promozione nella Liga.

LA CORSA A SCHICKPer l'acquisto di Schick sarà determinante la volontà del giocatore in questa fase di definizione del suo futuro: una vera e propria partita a scacchi con la Samp che rischia di allungare i tempi. Al momento se la giocano Inter e Roma che sono in vantaggio sulle altre pretendenti, con l'attaccante più orientato verso i nerazzurri. La Roma però non molla e spera di fargli cambiare idea.  Le cifre: l’offerta della Roma è la migliore: 5 milioni per il prestito più 13+10+10 in 4 anni (38 totali). L’Inter offre invece molto meno per il prestito e propone tutto il resto della cifra nei 3 anni successivi – per un massimo di 37 milioni totali con i bonus; la Sampdoria chiaramente preferirebbe incassare prima. La Juve non sembra in corsa, all’estero per il momento Psg e Borussia Dortmund sono in seconda fila. In entrata nei prossimi giorni si spera di chiudere un doppio colpo dal Napoli Zapata-Tonelli. Possibili sviluppi giovedì visto che il Napoli ha passato il turno in Champions. Zapata arriverebbe solo al posto di Schick. 

SKYMERCATO24In casa  Juve a margine della presentazione di Matuidi, Marotta ha fatto il punto sul mercato: "Quella di Marchisio è tutta una situazione montata, non esistono minimamente sintomi di insoddisfazione. L'allenatore decide chi gioca e Marchisio come Matuidi non giocherà sempre. Spinazzola è un nostro patrimonio, lui lo sa e vuole venire a giocare con noi. Ho parlato con Percassi, il giocatore resterà a Bergamo e poi l’Atalanta dovrà saperlo rivalorizzare. La nostra rosa è competitiva, mancano 9 giorni alla fine e la Juve è tranquilla anche se alcune situazioni possono cambiare. Keita? Argomento chiuso così come per Schick”.
Per Pellegri e Salcedo il primo incontro con il Genoa è stato positivo. L’offerta bianconera prevede una parte fissa importante e molti bonus. Questa volta però Preziosi vuole ascoltare anche il Milan. prima di prendere una decisione definitiva. L’incontro Genoa-rossoneri è previsto per le prossime ore. Dalla sponda granata di Torino tiene banco la situazione legata ad Andrea Belotti nel mirino del Monaco. La situazione è al momento in standby perchè legata al futuro di Fabinho e soprattutto Mbappé. Il Monaco, in alternativa, pensa anche a Jovetic, Rodrigo e Dolberg che costano anche meno e potrebbero tornare attuali solo in caso di partenza dell’attaccante. I granata, in caso di partenza di Belotti, comunque si guardano intorno e si cautelano mantenendo vivi i contatti per Zapata chiedendo di essere informati sulla trattativa tra Napoli e Sampdoria. a BERGAMO Dopo le dichiarazioni di Marotta anche Luca Percassi ha parlato della situazione che riguarda l’esterno: ''Ringraziamo Marotta delle parole, perché, nelle complesse dinamiche di mercato, ha compreso e rispettato le esigenze tecniche dell'Atalanta''. In casa Lazio Paletta è in cima alla lista dei difensori per sostituire Hoedt, c’è già una base di accordo ma si continua a trattare per cercare l’intesa anche sulle commissioni dell’agente. Per De Wijs i biancocelesti valutano anche il difensore centrale classe ’95 del PSV. Operazione da circa 2 milioni di euro. Il Verona ha fatto una prima offerta per N’Koudu prima offerta ufficiale per un prestito con diritto di riscatto al Tottenham. Al Chievo piace Valjent: l'idea sarebbe di prenderlo ed eventualmente lasciarlo in prestito alla Ternana un altro anno.Interessa anche Giannetti interessa del Cagliari. Si tratterebbe di una operazione a titolo definitivo che potrebbe concretizzarsi solo dopo che il club sardo avrà trovato il sostituto di Borriello: Pavoletti resta il favorito. Preso Haukioja dall'Ilves Tampere, difensore centrale classe 99' finlandese considerato un grande talento in patria. Per il Genoa Preziosi ha fatto il punto sul mercato e ha confermato che Rolon arriverà sicuramente questa settimana. Avevamo un accordo con l'Inter per Salcedo e Pellegri ma è in stand by quindi valutiamo altre offerte”. Nonostante queste parole sul mediano classe 1995 e l’accordo tra il Genoa e l’Argentinos Juniors, Rolon sembra però molto vicino alla firma con il Malaga. Rigoni è in uscita a parametro zero dal club rossoblù, in attesa di una soluzione. Bologna, probabile uscita di Masina: sul difensore ci sono sempre gli occhi del Siviglia: previsto nelle prossime ore un nuovo contatto tra i due club per proseguire la trattativa. L’offerta del club spagnolo sarebbe di circa 7 milioni, ma il Bologna vorrebbe di più. Lazaar, contatti avviati per l’esterno marocchino del Newcastle: è lui il primo nome per la fascia sinistra. Il benevento è a un passo da ingaggiare Memushaj. Operazione in prestito con obbligo di riscatto alla prima presenza. A Sassuolo Peluso, Matri e Iemmello si stanno allenando a parte e  stanno spingendo per andare via. Situazione da monitorare: Iemmello può chiudere con il Benevento a breve. Matri è più vicino al Parma e Peluso al Chievo. Pavoletti potrebbe essere il dopo Matri-Iemmello. Sarebbe un ritorno a sorpresa, con i neroverdi che devono però battere la concorrenza di Cagliari e Alaves. Ufficiale il rinnovo di Politano ufficiale il rinnovo fino al 2022. L'Udinese  lavora per l’esterno destro classe ’91 dell’Austria Vienna che ha sorpassato nelle preferenze del club friulano l’ex Samp ora al Benfica, Pereira. In uscita è fatta per la cessione di Insua al Panathinaikos. All'estero c'è un po' di tensione tra Conte e il Chelsea: l'allenatore non è contento e non lo sono neppure i vertici del club inglese. L'umore di Antonio Conte non cambierebbe nemmeno se arrivassero nuovi innesti perché rispetto ai giocatori chiesti (Danilo, Mendy, Walker, Lukaku, Alex Sandro) si tratterebbe comunque di seconde-terze scelte. Situazione molto fluida dove non sono da escludere clamorosi colpi di scena. In caso di esonero comunque il Chelsea dovrebbe dare a Conte 30 milioni. Intanto la Bild lancia il nome di Tuchel per la sostituzione. Barcellona, ancora rapporti tesi con Neymar. Il club spagnolo ha infatti esposto alla Federazione spagnola una denuncia contro l’attaccante brasiliano per “inadempienza contrattuale". O meglio per "danno di contratto risolto unilateralmente". Il club catalano reclama al giocatore brasiliano il 'premio per il rinnovo' di 8 milioni e mezzo di euro in qualità di danno e pregiudizio, più un 10% di mora per un totale di circa 9 milioni. Il Barcellona afferma che qualora il giocatore non potesse farsi carico della multa, allora dovrà essere il PSG a pagare. Il Barcellona agisce in difesa dei propri interessi dopo la risoluzione unilaterale del contratto voluta da Neymar (ossia il pagamento della clausola di 222 milioni), giusto pochi mesi dopo aver firmato il rinnovo con lo stesso Barca fino al 2021.Curiosità: nella notte è stata hackerato il profilo twitter del Barcellona. Ed è comparso con il tweet con l’annuncio: "Angel Di Maria, benvenuto al Barcellona!" Con tanto di hashtag #DiMariaFCB. PAOK, dopo El Kaddouri si spinge anche per lo svincolato Ammari, ex Entella e Latina. Kerala Blarsters, tesserato Dimitar Berbatov, contratto di un anno.