user
16 gennaio 2018

Calciomercato, Inter-Rafinha: ok al prestito. Nodo riscatto

print-icon

Primo incontro terminato tra la dirigenza nerazzurra e il Barcellona: via libera al prestito con diritto di riscatto come formula dell'operazione, manca ancora l'accordo sulle cifre. Rifiutata la proposta da 25 milioni presentata dall'Inter: l'agente del calciatore al lavoro per avvicinare le parti

INTER, ACCORDO RAGGIUNTO CON IL BARCELLONA PER RAFINHA

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Stretta finale nell’operazione Rafinha o almeno questa è la speranza dell’Inter, che con il viaggio a Barcellona del direttore sportivo Piero Ausilio ha dimostrato tutta la volontà di voler chiudere un’altra importante operazione, dopo l’arrivo già ufficiale di Lisandro Lopez. La società nerazzurra è fiduciosa di riuscire a portare a termine l’operazione, regalando così a Spalletti un nuovo rinforzo di valore. Rafinha e il suo entourage inoltre confidano che quella nerazzurra sia la destinazione giusta per ritrovare la continuità necessaria, persa per i gravi infortuni avuti nelle ultime due annate. Il primo è stato al legamento crociato, mentre il secondo occorso al menisco non gli ha permesso di scendere ancora in campo in questa stagione. Braccio di ferro tra Inter e Barcellona che si basa sul valore della cifra di riscatto, ultimo ostacolo prima della felice conclusione della trattativa.

Calciomercato, Inter-Rafinha: ok sulla formula, nodo riscatto

Giornata dunque 'rovente' sul fronte Rafinha. Terminato il primo incontro che ha avuto come protagonisti i due club, adesso entrerà in scena anche Mazinho, papà del calciatore. Toccherà a lui il compito di ribadire la volontà del giocatore di indossare la maglia nerazzurra, destinazione fortemente gradita dal brasiliano: l'obiettivo dell'entourage del calciatore è quello di provare ad avvicinare le parti portando a termine l'affare, evitando dunque ulteriori rinvii. Intesa che tra Inter e Barcellona però al momento manca sulle cifre: via libera sul prestito con diritto di riscatto come formula dell’operazione, ma la società catalana ritiene ancora troppo bassa la cifra di 25 milioni di euro presentata dall’Inter. E' questo al momento lo scoglio che frena l’affare, con l'agente che però lavora per riuscire ad avvicinare le parti.

Convocato in Coppa del Re

Rafinha torna tra i convocati di Valverde per il derby di Coppa del Re contro l'Espanyol. Il brasiliano torna a disposizione dopo nove mesi: l'ultima sua apparizione risale al 2 aprile quando si ruppe il menisco del ginocchio destro contro il Granada.

Il fattore Mazinho

Rafinha è fratello di Thiago Alcantara ed entrambi sono figli di Mazinho, ex calciatore brasiliano che adesso cura gli interessi di entrambi. Mazinho, inoltre, ha giocato per due stagioni in Italia, prima con il Lecce e poi con la Fiorentina. Non è da escludere, dunque, che la scelta di approdare in Serie A sia stata fortemente caldeggiata dal padre che già conosce il nostro campionato.

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI