Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
30 gennaio 2018

Calciomercato Inter, Brozovic dice sì al Siviglia ma Spalletti frena

print-icon

In attesa di capire se l'Inter sferrerà l'ultimo attacco per Javier Pastore (l'alternativa è Gaitan), il Siviglia si è fatto avanti per Brozovic. Il club allenato da Vincenzo Montella ha offerto un prestito oneroso a 500mila euro (più altri 500 di bonus) con diritto di riscatto a 28. Il giocatore avrebbe accettato la proposta. Si prova per Lautaro Martinez, attaccante classe '97 del Racing Avellaneda, e per gennaio con Slobotka, centrocampista del Celta Vigo

CALCIOMERCATO: TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

CALCIOMERCATO INTER: CHE MERCATO E' STATO

SAMPAOLI SPAVENTA L'INTER: "TENTATO DAL REAL MADRID"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Ultime ore di calciomercato roventi in casa Inter, a tenere banco non è solo la questione legata a Javier Pastore. Nelle ultime ore, infatti, il Siviglia si è fatto avanti con prepotenza per Marcelo Brozovic: è stata  vanzata una prima offerta: prestito oneroso a 1 milione (500mila euro più altri 500mila di bonus) con diritto di riscatto a 28, questa la base sulla quale è impostata l'operazione. Gli agenti di Brozovic - che si è recato personalmente all’Hotel Melià, sede del calciomercato -, sono arrivati a Milano per trattare. In serata la notizia: il giocatore ha accettato l'offerta. Ora tocca ai nerazzurri dare il via libera definitivo dopo aver ascoltato il parere di Luciano Spalletti. L'allenatore ha subito frenato: prima di dare l'ok vuole la certezza che arrivi in entrata qualcuno

Inter, Pastore o Gaitan

Nessuna novità ancora nella trattativa con il Psg per Javier Pastore. L’agente dell’argentino Simonian si trova a Milano in attesa di un segnale positivo dai nerazzurri. Il giocatore ha fatto tutto quello che doveva e poteva fare. Ora deve decidere l’Inter se fare l’investimento o meno. Se dicono di sì, la strada è in discesa e si può fare: il Psg vuole una cessione garantita. La soluzione possibile potrebbe essere prestito a gennaio e pagamento a giugno. Se i dirigenti nerazzurri non dovessero trovare il modo per accontentare i nerazzurri, salterà tutto. Il giocatore intanto ha giocato titolare nella gara di Coppa di Francia contro il Rennes. L’alternativa all’argentino è Gaitan. L’esterno offensivo dell’Atletico Madrid rispunta tra gli obiettivi dei nerazzurri: l’operazione si farebbe nel caso in prestito, ma sull’altro argentino c’è anche lo Zenit che in più ha in vantaggio di poter chiudere l’operazione nei prossimi giorni visto che il mercato in Russia chiude dopo.

Nagatomo ai saluti

Oltre a Brozovic sul quale c'è il Siviglia, chi lascerà sicuramente l'Inter è Yuto Nagatomo. Il giocatore raggiungerà Istanbul mercoledì mattina per le visite mediche, e poi la firma con il Galatasaray. La squadra turca ha superato in extremis la concorrenza del Betis Siviglia: l'operazione si chiuderà in prestito con diritto di riscatto. Il giapponese terminerà così la sua esperienza in nerazzurro dopo sette anni.

Lautaro Martinez per giugno, l’idea Lobotka

Forte interesse per l’attaccante classe ’97 del Racing Avellaneda Lautaro Martinez (di cui è ds Diego Milito). Altra riunione in giornata per il giocatore, l’Inter è fiduciosa e prova a bloccarlo per giugno sfidando l’Atletico Madrid che è in pole perché ha già messo sul tavolo 12 milioni di euro e bonus. Altro obiettivo è invece il centrocampista centrale slovacco Lobotka per gennaio. Nuovo tentativo col Celta Vigo per il connazionale di Skriniar: offerta per prestito oneroso molto alto e diritto di riscatto.

 

Calciomercato, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI