user
22 luglio 2018

Calciomercato Milan, Montolivo non va in tournée: può partire. Tentativo per Badelj

print-icon

I rossoneri alle prese con il mercato. In uscita c'è anche Montolivo, non convocato per scelta tecnica per la tournée in USA. Per il centrocampo l'obiettivo è l'ex Fiorentina Badelj: è corsa a due con lo Zenit per averlo

MILAN-BENZEMA: INCONTRO SOLO CON INTERMEDIARI

KALINIC, IL MILAN TEMPOREGGIA: ATLETICO SONDA GIROUD

MERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS IN DIRETTA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Società da una parte, campo dall’altra: è un Milan in continua evoluzione. Se la sentenza positiva del TAS, che ha riammesso la squadra in Europa League, ha risollevato il morale del club rossonero, passato nelle mani di Elliott, ora è necessario correre sul mercato per consegnare nelle mani di Gattuso un gruppo competitivo in breve tempo. Prima di concludere altre operazioni in entrata, la dirigenza rossonera ha come obiettivo quello di sfoltire la rosa. Il primo che potrebbe partire potrebbe essere Riccardo Montolivo, che non è stato neppure convocato per scelta tecnica per la tournée che il Milan affronterà in USA. Con lui in lista c’è anche Nikola Kalinic, che a Milano non è mai riuscito a trovare le giuste sensazioni: l’Atletico Madrid però si è stancato di attendere il via libera rossonero, per questo potrebbe virare su Giroud del Chelsea, fresco campione del mondo con la Francia.

Milan, obiettivo Badelj: testa a testa con lo Zenit

Da una parte le cessioni, dall’altra gli acquisti. È noto che il Milan si stia muovendo per trovare un nuovo centravanti (Morata, Higuain e Immobile i tre nomi più caldi), ma non solo. Con le possibili uscite di Montolivo e Locatelli, i rossoneri potrebbero provarci anche per un rinforzo a centrocampo. Che in questo caso si chiamerebbe Badelj. L’ex Fiorentina, terminato il contratto con i viola, è ancora in cerca di una squadra: il club si è già incontrato con l’agente, Alessandro Lucci, a Milanello, presenti Mirabelli e Gattuso. Contatti continui tra le parti: il croato, che è molto vicino anche all’accordo con lo Zenit San Pietroburgo, potrebbe essere una pedina importante visti anche gli impegni in Europa League. Ma serve chiudere velocemente la trattativa: è corsa a due per aggiudicarselo, il Milan ci prova.

Speciale calciomercato 2018: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI